(EN) Automatic translation - We apology in case of any potential mistake. (FR) Traduction automatique - Nous excuses en cas d'erreur possible. (DE) Automatische Übersetzung - Wir entschuldigen uns für den Fall eines möglichen Fehlers. (ES) Traducción automática - Pedimos disculpas en caso de cualquier error.

Raggio di Sole: oggi 2 luglio alle 14.30 il Porto delle Grazie è in onda su Calabria TV!

Raggio di Sole, alla scoperta del Paradiso Calabria, per il terzo anno consecutivo è al Porto delle Grazie - Marina di Roccella! 

 

Tutti collegati oggi 2 luglio 2017 alle ore 14.30 su Calabria TV (canale 15 del digitale terrestre). E' inoltre previsto lo streming online su www.calabriatv.it

  

 

Lo staff del Porto delle Grazie

0 Commenti

L'Associazione Italiana contro le Leucemie Linfomi e Mieloma - A.I.L. Sezione “Alberto Neri” di Reggio Calabria e Vibo Valentia organizza una crociera speciale

 

 

Continua il viaggio delle imbarcazioni del Progetto AIL "In mare a vele spiegate... Sognando Itaca". Si tratta della undicesima edizione organizzata dalla sezione AIL Sezione "Alberto Neri" di Reggio Calabria e Vibo Valentia ONLUS, iniziativa che rientra nel Progetto Itaca annualmente coordinato dall'AIL Nazionale.

 

Sabato 23 Giugno la dodicesima edizione del progetto "Sognando Itaca" farà tappa al Porto delle Grazie di Roccella Jonica (RC).

 

L'AIL Sezione "Alberto Neri" di Reggio Calabria e Vibo Valentia ONLUS in collaborazione con il Porto delle Grazie e la sezione locale della Lega Navale Italiana, da sempre sensibile e partecipe alle iniziative dell'associazione sul territorio, offrirà a circa 60 tra pazienti, medici, infermieri e volontari AIL impegnati nel reparto di Oncoematologia dell'U.O. Bianchi-Melacrino-Morelli, una minicrociera di qualche ora nelle acque joniche con l'obiettivo di utilizzare la velaterapia quale metodo di riabilitazione psicologica e di miglioramento della qualità della vita.

 

Da una ricerca condotta nell'ambito di queste iniziative realizzate già da diverso tempo sul Lago di Garda si è dimostrato che, a seguito di ogni uscita in barca, la situazione dei pazienti presenta una generale tendenza al miglioramento: una significativa diminuzione del livello d'ansia e di debolezza ed un significativo innalzamento dello stato d'animo e dello stato di salute generale. Inoltre questo tipo di esperienza rappresenta un'occasione di crescita non solo per i pazienti, ma anche per l'equipe curante; in barca infatti è emerso un fondamentale bisogno di relazionarsi e di confrontarsi con l'altro per farsi aiutare, per non perdere la "rotta", per raggiungere insieme il porto e per condividere, in un clima di complicità, le emozioni e le fatiche del percorso. 

I pazienti del Centro di Ematologia, accompagnati dai medici, dagli infermieri e dai volontari AIL, avranno quindi la possibilità di imbarcarsi per vivere l'esperienza di una regata amatoriale nella magnifica cornice della costa antistante Roccella Jonica e di condividere un'esperienza unica, libera e lontana dai luoghi di cura e in un contesto di assoluta reciprocità.

L'emozione più profonda è data infatti dall'equipaggio formato da malati, medici, infermieri, psicologi e skipper professionisti, che vivono insieme un'esperienza unica, lontani dai luoghi di cura e in un contesto di assoluta reciprocità. Come Ulisse, veleggeranno verso Itaca, metafora della vita, non come mèta da raggiungere, ma come viaggio da vivere, che porta con sé momenti di difficoltà e di gioia. Durante il viaggio sarà possibile scoprire territori inesplorati, nuove relazioni, solidarietà, vicinanza e risorse che non si pensava di avere. Noi siamo pronti ad continuare il nostro lungo viaggio nel mare della solidarietà.

 

"In mare a vele spiegate si può riprendere il tempo che a volte la sofferenza ruba"
(in ricordo di Alessandro)

 

Qui di seguito il programma dell'Itaca Day:
10.00 Arrivo partecipanti, accoglienza dei volontari AIL
10:30 Conferenza Stampa presso la House del Porto delle Grazie
10:30 Festa degli Aquiloni
11:30 Imbarco per la Regata
13:30 Rinfresco
15:30 Conclusioni e saluti

 

1 Commenti

Il sollevatore per disabili è in Porto... per un mare accessibile a tutti!!!

 

Ogni nuovo servizio offerto nel Porto delle Grazie - Marina di Roccella ci da' entusiasmo perchè proviamo a dare una risposta alle esigenze dei nostri diportisti. Quanto avvenuto nei giorni scorsi, però, ci rende estremamente felici.

 

Si è tenuta infatti una tappa della circumnavigazione d'Italia in solitaria da parte di un velista disabile motorio agli arti inferiori, Marco Rossato, cui la stampa ha dato ampio risalto. Un vero e proprio Giro d'Italia per un mare accessibile a tutti, organizzato da vari Enti a livello nazionale, con l'impegno attivo per la tappa locridea del Comune di Roccella Ionica, della Lega Navale Italiana - Sez. di Roccella Ionica e del Lions Club di Roccella Ionica. 

 

Non poteva esserci occasione migliore, pertanto, per l'inaugurazione da parte della Porto delle Grazie del nuovo sollevatore per disabili che consente un più agevole accesso al molo principale. L'importante servizio, che ci sta particolarmente a cuore, è realizzato in convenzione con il Comune di Roccella Ionica, da sempre attento alle tematiche sociali, nel quadro di un finanziamento della Regione Calabria.

 

Grazie, dunque, a chi consente di avere un porto e un mare accessibile a tutti!!!

 

Porto delle Grazie S.r.l.

0 Commenti

2.500 like per il Porto delle Grazie - Marina di Roccella da tutto il mondo!!!

Abbiamo ottenuto i nostri primi 2.500 like sulla pagina Facebook!

 

Ci fa piacere condividere con tutti qualche numero: il 93% dei nostri follower è italiano, mentre il 7% è straniero

 

In Italia, la parte del leone la fa la Calabria con il 41% (che equivalgono a 1.015 follower) e dunque è importante evidenziare come il 42% sia costituito da follower al di fuori della nostra Regione (6% solo da Roma). 

 

In Calabria, ottimo il riscontro dalla Locride con il 33% di like complessivi.

 

Reggio Calabria è la prima città per numero di follower (364 pari al 14,6% complessivo) e Roccella Ionica la seconda città (331 pari al 13,2%).

 

La foto che vedete mette in evidenza un nuovo strumento di marketing di cui si è dotata la Società, presente nel front-office del Marina, che aggiorna in tempo reale i follower su Facebook! 

 

Porto delle Grazie S.r.l.

0 Commenti

Il punto sulle navi da crociera nel Porto delle Grazie - Marina di Roccella

A seguito di numerose richieste relative alle navi da mini-crociera che lo scorso anno sono transitate nella Locride facendo scalo al Porto delle Grazie, desideriamo di seguito fornire una corretta informativa sulla situazione attuale.

Dopo aver effettuato una sperimentazione nel corso della stagione 2017, l’armatore della nave da mini-crociera Artemis ha prescelto il Porto delle Grazie, per le stagioni crocieristiche future, come unica sosta in Calabria. Questo dato è importante per il territorio, perché fa comprendere le potenzialità intrinseche della fascia jonica della Calabria in chiave turistica.

Il passaggio da una fase di test ad una vera e propria stagione crocieristica organizzata non è, tuttavia, né semplice né immediato e pertanto non deve stupire che possa intercorrere un lasso di tempo anche ampio per la finalizzazione di ciò che occorre per salvaguardare al meglio gli interessi dei passeggeri coinvolti. Le navi di cui stiamo parlando hanno infatti una stazza che non è quella che tipicamente transita dal Porto delle Grazie e ciò pone gli attori di tale situazione dinanzi a tematiche di conformità tecnico-amministrativa e soprattutto di sicurezza assolutamente nuove. Entrambe le tematiche sono oggetto di un tavolo aperto con l’Autorità Marittima (che sta operando ai massimi livelli e con la massima attenzione), con l’Amministrazione Comunale di Roccella Ionica e con l’Ufficio Demanio del medesimo Comune.

Le tematiche di conformità tecnico-amministrativa si fondano sull’adeguamento a complesse norme internazionali (a titolo esemplificativo: operazioni di frontiera, difesa da attentati, controllo sbarchi e imbarchi, accessibilità alle aree adibite all’imbarco) e si chiuderanno, dopo le necessarie fasi istruttorie che giungeranno sino ad un Decreto del Ministero delle Infrastrutture, in un arco di tempo che normalmente può assorbire fino a due anni. L’Autorità Marittima, che ringraziamo per gli sforzi compiuti, considerando l’eccezionalità della situazione e i risvolti positivi che l’operazione potrà avere sul territorio, ha già espresso una disponibilità di massima ad operare in via di deroga durante questa fase di studio. L’Amministrazione Comunale di Roccella Ionica e l’Ufficio Demanio del medesimo Comune si è inoltre adoperata per dare il supporto documentale e tecnico per la prosecuzione delle attività. Da ultimo anche la Porto delle Grazie S.r.l., nella sua funzione di terminalista, si è dotata del supporto qualificato del Rina Consulting di Genova per non farsi trovare impreparata di fronte all’analisi di questa nuova e delicata fase che potrà consentirà l’accosto – in rada o in porto – di qualsiasi tipologia di imbarcazione passeggeri. Tutte le “grandi” operazioni necessitano di tempi di attesa fisiologici e questa operazione non è da meno, anche perché si deve operare con il massimo rigore.

In aggiunta alle tematiche tecnico-amministrative – e anzi prima ancora rispetto a tali temi – sono da considerare le prescrizioni in tema di sicurezza della navigazione, considerando che le navi anzidette sono tese al traffico passeggeri. In questo quadro, l’approdo all’interno del Porto delle Grazie potrà avvenire solo in una fase successiva (anche perché si deve tenere conto di servizi tecnico nautici del tutto nuovi, come il pilotaggio, tenuto conto del fatto che mai un’imbarcazione di questa stazza ha fatto ingresso in Porto), mentre in una prima fase le navi passeggeri sosteranno esclusivamente in rada. Al momento, l’armatore – coadiuvato da tutti gli attori coinvolti, fermo restando che è comunque il soggetto responsabile di tale attività – sta individuando la migliore soluzione per garantire il sicuro trasbordo dalla rada al Porto e viceversa, sempre al fine di operare in sicurezza in una situazione che non è più di test (come nella stagione 2017) ma che diventerà una vera e propria stagione crocieristica. E’ questo punto, alla data odierna, che sta limitando l’arrivo delle navi da crociera, tenendo conto che occorre bilanciare il tutto con dei normali standard di sostenibilità economica.

 

L’auspicio di tutti è quello di riuscire ad attivare – in una forma più stabile rispetto ad una stagione di test – un servizio che ha destato l’attenzione del grande pubblico verso la Locride, ma tutto quanto dovrà avvenire nel confronto costante con le Autorità coinvolte, senza strappi temporali e senza far leva su accelerazioni che potrebbero risultare deleterie per uno sviluppo di medio-lungo termine che è quello verso cui un’infrastruttura portuale così importante deve tendere.

0 Commenti

Il Porto delle Grazie - Marina di Roccella si prepara alla stagione estiva 2018 festeggiando le Bandiere Blu con un super-record!

Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella si prepara alla stagione estiva 2018 festeggiando le Bandiere Blu con un super-record!

 

Si avvia la stagione estiva 2018 del Porto delle Grazie – Marina di Roccella, all’insegna di una settimana da ricordare.  

 

Lo scorso giovedì 25 maggio, il Porto delle Grazie – Marina di Roccella è stato ospite del Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria Prof. Pasquale Catanoso che, insieme al Direttore Marittimo della Calabria e della Lucania Tirrenica Contrammiraglio Giancarlo Russo, ha introdotto i lavori preparativi di un progetto di logistica green recentemente approvato dalla Regione Calabria. Il progetto abbraccia l’intera area della Locride partendo dal Porto che viene dunque identificato quale vero e proprio hub nei trasporti del comprensorio.

 

Domenica 27 maggio, nel porto turistico della Locride e dell’Area Metropolitana di Reggio Calabria, è stato accolto in sosta tecnica il super-yacht maltese di 49 metri denominato Framura 3, il più grande mai ospitato sinora, in cooperazione con la Rosace Shipping & Forwarding Agency.

 

Da ultimo, nella giornata di lunedì 28 maggio, si è tenuta la manifestazione organizzata insieme al Comune di Roccella Ionica per celebrare l’assegnazione delle due Bandiere Blu 2018 (sedicesimo riconoscimento consecutivo per il Comune e secondo consecutivo per il Porto), nell’ambito della quale – alla presenza dei bambini delle scuole elementari – è stato presentato l’innovativo Seabin, dispositivo automatizzato per la pulizia dello specchio acqueo. Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella è il primo porto italiano ad adottare tale brevetto, invenzione frutto di due surfisti australiani, Andrew Turton e Pete Ceglinski, distribuito in esclusiva dalla società francese Poralu Marine che, con il suo responsabile europeo Simone Germano, ha presenziato all’avvio del macchinario. I volontari dell’associazione M.A.R.E. (Marine Animal Rescue Effort) Calabria hanno intrattenuto le scolaresche con attività di educazione ambientale e giochi in tema di biologia marina e, successivamente, sono stati inoltre illustrati i lavori del Consorzio di Bonifica Alto Ionio Reggino, guidato dal Commissario Avv. Domenico Ferrara, che prosegue negli interventi di tutela e valorizzazione ambientale in ambito portuale.

 

Speriamo sinceramente che le attività di promozione ambientale poste in essere e il susseguirsi di successi nell’accoglienza di imbarcazioni e navi sempre più prestigiose, segnale concreto di una progressiva capacità di attrazione della struttura portuale in ambito regionale, riconosca definitivamente al Porto delle Grazie – Marina di Roccella la dimensione che le compete, quella cioè di “porta” di accesso privilegiato sulla fascia jonica e snodo cruciale anche nel complesso sistema del trasporto turistico organizzato via mare.

 

 

Porto delle Grazie S.r.l.

0 Commenti

Dalla GREen-ENErgy alla green-LOGistic: dal Porto delle Grazie - Marina di Roccella, all'intera Locride

Ospiti del Rettore dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, oggi 25 maggio 2018, una bellissima mattinata fra Ateneo, Imprese, Enti Pubblici, Innovazione & Ambiente.

 

Dal sito dell'Università Mediterranea

 

Presentato il progetto GRE.ENE.LOG

Dalla GREen-ENErgy alla green-LOGistic: dal Porto delle Grazie di Roccella Jonica all’area della Locride

Venerdì 25 maggio presso la Sala degli Organi Collegiali dell’Università Mediterranea, si è svolto l’incontro pubblico di apertura del progetto GRE.ENE.LOG – dalla GREen-ENErgy alla green-LOGistic: dal Porto delle Grazie di Roccella Jonica all’area della Locride. La giornata si è aperta con i saluti di benvenuto del Rettore, prof. Pasquale Catanoso e del Contrammiraglio Giancarlo Russo, comandante della Direzione Marittima di Reggio Calabria.

Il progetto, cofinanziato dalla Regione Calabria su fondi POR Calabria FESR FSE 2014 -2020 – Asse I “promozione della ricerca e dell’innovazione”, si chiuderà alla fine del 2019, e ha l’obiettivo di sperimentare una tecnologia per la produzione dell’energia dalle onde di mare e simulare l’uso diretto di tale energia ‘pulita’ per servizi di trasporto mediante veicoli elettrici.

La tecnologia REWEC3 per la produzione dell’energia è stata brevettata dal prof. Paolo Boccotti (professore emerito dell’Università Mediterranea) e messa a punto da Wavenergy.it (una società Spin-Off della Mediterranea) e dal Laboratorio NOEL dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Essa è in corso di sperimentazione in altri importanti contesti portuali nazionali (Porto di Civitavecchia e Porto di Salerno). Nel progetto GRE.ENE.LOG. si propone di utilizzare l’energia prodotta per alimentare veicoli elettrici per la mobilità di persone e merci, nell’intera area della Locride.

In sintesi, l’idea è quella di utilizzare l’energia pulita prodotta dal mare (green energy) per garantire la mobilità sostenibile in un’area in prossimità di un porto (green logistic). Il progetto pertanto è in linea con gli orientamenti nazionali ed internazionali per promuovere lo sviluppo sostenibile.

Nel progetto si sta analizzando il caso studio del Porto delle Grazie di Roccella Jonica, tra i principali porti turistici della costa ionica calabrese. Il porto ha recentemente ricevuto numerosi riconoscimenti ed attestazioni per l’elevata attenzione alle tematiche ambientali.

Il progetto vede coinvolti partner accademici, quali l’Università Mediterranea, e tecnico – industriali quali lo Studio di ingegneria Cirianni e la Green Power snc. Il coordinamento del progetto è affidato alla società Wavenergy.it s.r.l., Spin-Off dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

L’incontro è stato finalizzato a presentare la struttura del progetto illustrando i primi risultati ottenuti a cura dei rappresentanti dei partner di progetto ossia il prof. Felice Arena e il prof. Antonino Vitetta (con i proff. Romolo, Musolino, Failla, Fiamma, Rindone, Malara, Croce) per l’Università Mediterranea, l’ing. Francis Cirianni, gli ingg. Igor Bruzzese e Francesco Careri della Green Power e l’ing. Roberta Iannolo (con gli ingg. Laface e Santoro) per la Wavenergy.it. Sono stati inoltre presenti all’incontro il Dott. Vittorio Zito vicesindaco del Comune di Roccella Jonica e il Dott. Giorgio Sotira l’amministratore unico della Porto delle Grazie S.r.l. (società partecipata dal Comune di Roccella Ionica, aderente a Confindustria Reggio Calabria, che gestisce in concessione il porto), i quali hanno rimarcato le numerose attività in campo ambientale promosse sia dal Comune che dal Porto delle Grazie, evidenziando come questo progetto prosegua su una linea che coniuga sperimentazione e sostenibilità e può tracciare un percorso per la creazione di un vero e proprio hub della Locride e della costa jonica.

All’incontro era presente anche il Presidente dei Giovani Industriali di Reggio Calabria, Dott. Samuele Furfaro, che ha rimarcato – nel solco di altre recenti iniziative con l’Università e di altre esperienze molto positive riscontrate nel Comune di Roccella Ionica – come dalla sinergia fattiva tra Istituzioni Locali, Imprese e Ateneo, possano nascere idee e sviluppi che consentono di agire su temi strategici per lo sviluppo del sistema produttivo locale, in questo caso con una grande attenzione alle tematiche ambientali.

Ha concluso i lavori il prof. Marcello Zimbone, Prorettore Vicario dell’Università Mediterranea, esprimendo apprezzamento per il progetto che trasferisce studi dei ricercatori dell’università reggina al territorio, in sinergia con pubbliche amministrazioni, imprese e professionisti.

Link al comunicato dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria

http://www.unirc.it/comunicazione/articoli/19367/energia-dalle-onde-per-la-green-mobility-foto

 

Nella foto, da sinistra verso destra

C.F. Donato Zito, Prof. Alessandra Romolo, Prof. Marcello Zimbone, C.A. Giancarlo Russo, Prof. Pasquale Catanoso, Prof. Felice Arena, Dott. Vittorio Zito, Dott. Giorgio Sotira 

 

Link ai principali siti e testate che hanno lanciato la notizia

http://www.strettoweb.com/2018/05/mediterranea-progetto-gre-ene-log/707971/

http://www.cn24tv.it/news/174075/alla-mediterranea-si-presenta-il-progetto-grenelog.html

http://www.strill.it/archivio/notizie-archivio/2018/05/reggio-calabria-alluniversita-mediterranea-presentato-il-progetto-gre-ene-log/

 

 

0 Commenti

Il primo Seabin d'Italia è al Porto delle Grazie - Marina di Roccella! Lo festeggiamo con uno splendido video!

Ecco il nostro modo di festeggiare la Bandiera Blu 2018 degli Approdi Turistici!

 

E' arrivato in Porto il primo Seabin destinato all'Italia e gli amici del Seabin Project - "elettrizzati" dal progetto di creazione di energia da moto ondoso, esempio di innovazione e attenzione all'ambiente - lo hanno voluto celebrare così, con questo splendido video di cui ci hanno omaggiato!

 

Si tratta di una novità cercata e fortemente voluta fin dalla sua sperimentazione. La prima richiesta di questo sistema risale infatti al 25 maggio 2016. 

 

Non vediamo l'ora di installarlo e di procedere all'inaugurazione di questo dispositivo che consente di dare una mano concreta all'ambiente!

 

 


0 Commenti

Il Porto delle Grazie - Marina di Roccella conquista la Bandiera Blu 2018 degli Approdi Turistici

"Siamo felicissimi di aver conseguito anche nel 2018 la Bandiera Blu per gli Approdi Turistici e siamo il Porto più a Sud d’Italia. Non era né semplice né scontato e crediamo che la FEE Italia abbia apprezzato lo sforzo continuo e l’attenzione in campo ambientale. Tante le novità in tema di ecosostenibilità per questa stagione e ci fa piacere evidenziarne due. E’ in viaggio dalla Francia verso Roccella Ionica il “Seabin”, un dispositivo brevettato che consentirà l’automatizzazione della pulizia dello specchio acqueo e saremo il primo porto d’Italia a beneficiare di tale macchinario che seguiamo da due anni, sin dalla fase di sperimentazione. Inoltre è stata recentemente avviata la collaborazione con il Consorzio di Bonifica Alto Ionio Reggino per realizzare interventi di tutela e valorizzazione ambientale in ambito portuale. E’ così, con i fatti, che intendiamo onorare la nostra Bandiera Blu proseguendo in un concreto e sostenibile percorso di gestione ambientale."  

Giorgio Sotira - Amministratore Unico Porto delle Grazie S.r.l. 

 

 

Link al comunicato stampa del Comune di Roccella Ionica

http://www.comune.roccella.rc.it/dettaglio.asp?id_a=22377

 

0 Commenti

Teatro Cilea di Reggio Calabria: Officina dell'Arte e il Porto delle Grazie avviano una collaborazione per valorizzare i punti di forza del territorio

Una nuova sinergia per valorizzare cultura e una delle risorse naturali più belle della Calabria. L’Officina dell’Arte e il Porto delle Grazie - Marina di Roccella hanno avviato una collaborazione per “continuare a portare in riva allo Stretto una stagione ricca e appassionante”.

“Pensiamo che questa cooperazione fra la Città capoluogo e la nostra struttura diportistica sulla fascia costiera Jonica colga appieno due necessità manifestate dal nostro territorio – spiega l’amministratore unico Giorgio Sotira - da un lato sorreggere, attraverso la forza della rete e del lavoro di squadra, la vocazione naturale della nostra Regione, ossia cultura e turismo quali elementi centrale di attrattività; dall'altro, favorire la conoscenza di quegli eventi e di quelle eccellenze che esistono nell'ambito della Città Metropolitana di Reggio Calabria".

Una collaborazione che mette a confronto professionisti di questa terra che vogliono incentivare “un percorso lavorativo che sviluppa una forte imprenditoria in molteplici settori dell’economia del Paese” secondo il leader della compagnia teatrale “Officina dell’Arte” Peppe Piromalli pronto insieme ad Antonio Malaspina e a tutto lo staff a partire con la stagione artistica al teatro “Francesco Cilea” sabato 21 Ottobrecon lo spettacolo “Cattivissimo Max” dell’attore romano Max Giusti.

“Insieme all’amministratore Sotira, abbiamo creato un binomio tra due entità importanti di questa terra per far conoscere i nostri tesori, le preziose risorse umane e paesaggistiche ed aprire le porte ad un target interessato a conoscere realtà ancora poco note. Il Porto delle Grazie - Marina di Roccella con 450 posti barca fino a 50 metri di lunghezza, è la più grande infrastruttura da diporto della Città Metropolitana di Reggio Calabria e, nel 2017, la struttura portuale si è distinta per essere stata insignita dell'unica Bandiera Blu degli Approdi Turistici fra Calabria e Sicilia.

La relazione tra mondo imprenditoriale e quello culturale-artistico – conclude l’attore Piromalli - attraverso forme eterogenee che arrivano a toccare direttamente anche i big della distribuzione, diventa una chiave interessante per aprire nuovi asset espressivi e si inserisce all’interno di un consolidato rapporto della catena con i tesori artistici, architettonici e culturali dei nostri territori”.

Principali link:

http://www.strettoweb.com/2017/10/roccella-rc-officina-dellarte-e-il-porto-delle-grazie-hanno-avviato-una-collaborazione/615774/

http://www.strill.it/le-news/2017/10/reggio-calabria-officina-dellarte-e-porto-delle-grazie-sinergia-per-il-cilea/

http://ildispaccio.it/reggio-calabria/159608-sinergia-artistica-imprenditoria-officina-dell-arte-e-porto-delle-grazie-marina-di-roccella-insieme-per-la-stagione-artistica-del-cilea

http://www.cn24tv.it/news/162376/teatro-cilea-sinergia-artistica-imprenditoria-per-la-nuova-stagione-artistica.html

 

0 Commenti

Il Porto delle Grazie festeggia il suo primo anno su FB con il concerto inaugurale del Roccella Jazz Festival!

Un anno fa il Porto delle Grazie avviava il proprio canale Facebook. A distanza di un anno, ben 2.000 amici si sono collegati al nostro profilo, facendo del Porto delle Grazie il primo Marina calabrese sul popolare social network. Molto varia e significativa è la composizione dei fan: in primo luogo abbiamo la città di Reggio Calabria (con ben il 16%) seguita da Roccella Ionica (9%), Roma (5%) e Milano (4%); è inoltre importante segnalare la presenza di fan esteri (5%).

Oggi 12 agosto 2017, al Porto delle Grazie, si terrà alle ore 22.00 il concerto inaugurale del Roccella Jazz con il Kinga Glyk Trio. L'ingresso è gratuito.

Infine, sempre oggi, Reggio TV (Canale 14) trasmetterà un servizio dal Porto delle Grazie nell'ambito delle news delle ore 14.00, 17.00, 20.30 e 23.00.

0 Commenti

John Elkann, Presidente del Gruppo Fiat, ospite del Porto delle Grazie - Marina di Roccella!

Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella nella giornata di ieri, 22 luglio 2017, ha accolto in via riservata John Elkann, Presidente del Gruppo Fiat. A bordo di un’elegante imbarcazione in legno durante una breve vacanza con i propri familiari, l’illustre ospite ha ricevuto nel corso della serata la visita dello staff della Porto delle Grazie S.r.l. Il Presidente Elkann, al quale sono stati regalati alcuni prodotti tipici a base di bergamotto, ha manifestato la propria curiosità su alcuni aspetti del Porto e di Roccella Ionica, soffermandosi sul Castello Carafa recentemente inaugurato dopo i lavori di restauro e ben visibile dalla struttura portuale.

Si chiude una settimana davvero importante – ha dichiarato l’Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira – che ha visto la presenza nella nostra struttura delle telecamere di Rai Uno con la trasmissione Linea Blu, nonché la presenza di un numero record di imbarcazioni di turisti in transito, fra cui la graditissima visita di John Elkann e della sua famiglia. Notiamo sempre più attenzione da parte della collettività verso il nostro lavoro, che oggi – dopo mesi di semina sotto il profilo operativo e di marketing – diventa maggiormente visibile e apprezzato. Andiamo avanti nella stagione 2017 e invitiamo tutti a vivere insieme a noi il Porto delle Grazie sia come luogo dedicato alla nautica e alle escursioni turistiche e marittime, sia come luogo dove passeggiare e trascorrere piacevolmente qualche ora estiva nei locali e luoghi d’incontro che abbiamo attivato e che sono operativi fino a tarda sera ”.

0 Commenti

RAI Uno con Linea Blu e Donatella Bianchi al Porto delle Grazie - Marina di Roccella!

Una visita speciale oggi al Porto delle Grazie - Marina di Roccella! Le telecamere di RAI Uno, con Linea Blu e la sua conduttrice Donatella Bianchi hanno visitato il nostro porto. 

Tanti gli argomenti toccati nel corso di un'intervista con l'Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira, nelle varie banchine del Porto: dalla bandiera blu ai servizi portuali, dal progetto innovativo del Comune di Roccella Ionica per la creazione di energia pulita dal moto ondoso al dragaggio con conseguente ripascimento delle spiagge.

Appena sarà nota la data della trasmissione la condivideremo con tutti coloro che ci seguono. Intanto, grazie a Linea Blu, a Donatella Bianchi & a tutto lo staff di RAI Uno per la loro graditissima visita!!! 

0 Commenti

Giornale della Vela: "il Porto delle Grazie - Marina di Roccella è una perla sulle coste calabresi"!

Il Giornale della Vela ha dedicato uno splendido articolo al Porto delle Grazie - Marina di Roccella, definito una perla sulle coste calabresi

 

La prestigiosa rivista nautica ha richiamato gli articoli dedicati al Porto durante il 2016 e ha evidenziato il percorso seguito nel campo della sostenibilità ambientale, il nuovo dragaggio e la politica tariffaria a vantaggio degli ormeggi invernali.

 

Link all'articolo del Giornale della Vela

http://www.giornaledellavela.com/news/2017/07/14/porto-delle-grazie-marina-di-roccella-una-perla-sulle-coste-calabresi/ 

2 Commenti

Giornale della Vela: "il Porto delle Grazie - Marina di Roccella è una perla sulle coste calabresi"!

Il Giornale della Vela ha dedicato uno splendido articolo al Porto delle Grazie - Marina di Roccella, definito una perla sulle coste calabresi

 

La prestigiosa rivista nautica ha richiamato gli articoli dedicati al Porto durante il 2016 e ha evidenziato il percorso seguito nel campo della sostenibilità ambientale, il nuovo dragaggio e la politica tariffaria a vantaggio degli ormeggi invernali.

 

Link all'articolo del Giornale della Vela

http://www.giornaledellavela.com/news/2017/07/14/porto-delle-grazie-marina-di-roccella-una-perla-sulle-coste-calabresi/ 

0 Commenti

Raggio di Sole: oggi 12 luglio alle 15.30 Roccella Ionica e il Porto delle Grazie sono in onda!

Oggi al Porto delle Grazie abbiamo avuto la gradita visita di Lino Polimeni, noto autore e conduttore televisivo, impegnato nella lodevole battaglia volta a far scoprire gli angoli positivi della nostra Regione.

 

La trasmissione Raggio di Sole, alla scoperta del Paradiso Calabria, dopo la visita in Porto, ha dedicato ulteriore spazio a Roccella Ionica e più precisamente al Palazzo Carafa,

 

Il servizio andrà in onda oggi, 12 luglio 2017, alle ore 15.30 su Calabria TV (canale 15 del digitale terrestre), nonchè a livello nazionale sui canali 824 e 76. Inoltre è previsto lo streming online su www.calabriatv.net

 

Grazie ancora Lino per la passione che metti nel tuo lavoro e per il servizio che rendi alla nostra Calabria!!! Dopo la tua prima visita lo scorso anno, ci auguriamo di rivederti presto! 

 

Lo staff del Porto delle Grazie

0 Commenti

Unindustria Calabria: Turismo e innovazione, il Porto delle Grazie di Roccella si conferma modello d’eccellenza

Da Unindustria Calabria. Link: http://www.unindustriacalabria.it/?p=8982

 

Reggio Calabria, 10 luglio 2017 – L’attività di rafforzamento e rilancio del Porto delle Grazie – Marina di Roccella, ossia la più grande struttura dedicata al diporto nella Città metropolitana di Reggio Calabria dotata di 450 posti barca, passa anche attraverso le vie, virtuose, dell’innovazione e della sostenibilità.

E’ in questo contesto, infatti, che si inserisce l’ambizioso progetto di livello internazionale destinato proprio all’approdo turistico reggino (la cui società di gestione, la “Porto delle Grazie Srl”, è un nuovo associato di Confindustria Reggio Calabria), condotto dal Comune di Roccella e dall’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria.

Un’azione che è valsa per l’amministrazione comunale il premio “Amico del Mare 2017”, prestigioso riconoscimento assegnato da Legambiente, per il suo carattere fortemente innovativo e la componente, fondamentale, della sostenibilità energetica. Il progetto (unico nel suo genere a livello mondiale nel contesto di un marina) consentirà l’utilizzo nel Porto delle Grazie di un brevetto messo a punto dall’ateneo reggino capace di generare energia attraverso il moto ondoso del mare. Il dispositivo, peraltro, si inserisce perfettamente nel quadro delle misure per l’ammodernamento e il rilancio delle infrastrutture portuali di rilevanza regionale, previste nell’ambito delle linee di finanziamento del Por Calabria Fesr-Fse 2014-2020.

Innovazione e valorizzazione in chiave turistica e ricettiva dell’infrastruttura vanno di pari passo. Un connubio che ha consentito al Porto delle Grazie di conquistare la prestigiosa “Bandiera Blu degli Approdi 2017”, unico scalo fra Calabria e Sicilia a ricevere tale ambito riconoscimento. Un traguardo giunto al culmine di un percorso avviato nel 2014 dalla Società di gestione e dal Comune di Roccella Ionica in cui sono stati posti al centro dell’azione, il potenziamento della struttura portuale e la riqualificazione in chiave sostenibile e moderna del patrimonio ambientale.

“Siamo davvero soddisfatti – commenta l’amministratore unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira, – perché stiamo gradualmente raggiungendo tutti gli step che ci siamo prefissati all’inizio di questa avventura. Il Porto delle Grazie è oggi una splendida realtà nel panorama turistico e infrastrutturale della Calabria, in grado di accogliere nel migliore dei modi turisti, visitatori e diportisti che ogni anno affollano questo litorale. Nell’ultimo anno abbiamo ospitato oltre 1500 imbarcazioni in transito e abbiamo avviato il nostro posizionamento sul fronte della destagionalizzazione, che ci consente di offrire servizi adeguati anche d’inverno e che si sta traducendo in un significativo incremento di contratti d’ormeggio per la bassa stagione, anche da parte di diportisti stranieri. I recenti traguardi ci consentono di consolidare quanto di buono è stato fatto fino ad oggi e rilanciare con maggior slancio l’attività futura. Occorre in particolare fare leva sulle grandi imbarcazioni che sostano sempre più di frequente nel Porto anche sulla scia delle prime visite da parte di navi da mini-crociera. Continuiamo su questa strada – sottolinea Sotira – lavorando per portare lustro a questo territorio, alla più vasta area della Città metropolitana di Reggio e all’intera Calabria. Ci piace ricordare, inoltre, – conclude l’amministratore unico – la figura del senatore Sisinio Zito, scomparso un anno fa ma il cui ricordo rimarrà per sempre indelebile per la passione, l’impegno e la caparbietà con le quali si è battuto per la crescita del Porto delle Grazie e l’attuazione di politiche di sviluppo in grado di esaltare il patrimonio ambientale di questo territorio”.

“Siamo felici di poter annoverare all’interno della nostra territoriale la società che gestisce il Porto delle Grazie – commenta il vicepresidente di Confindustria Reggio Calabria, Filippo Arecchi – perché si tratta di una realtà, peraltro pubblico-privata, che adotta un modello operativo e una visione che si sposano perfettamente con i valori e la mission portati avanti da Confindustria. L’azione della nostra associazione trarrà, senza dubbio, nuovo slancio dalla collaborazione con il Porto delle Grazie, specie sui fronti, importantissimi per l’economia e l’occupazione nel territorio reggino, del turismo, della ricettività, dell’innovazione e dello sviluppo sostenibile. Siamo certi che Giorgio Sotira e tutto il gruppo che opera all’interno della società di gestione, saprà affrontare nel migliore dei modi l’arduo compito di perpetrare l’azione del senatore Zito sull’importante infrastruttura di Roccella che sempre più attenzione merita da parte della Città metropolitana di Reggio e di tutta la Calabria”.

2 Commenti

In ricordo di chi non c'è più, ma c'è sempre, il Sen. Sisinio Zito

 

 

"La visione noi non ce l'abbiamo innata, la visione non ce la dà nessuno, dobbiamo noi studiare le cose".

 

A un anno dalla Sua scomparsa, lo staff della Porto delle Grazie S.r.l. e dei suoi partner ricorda il Senatore Sisinio Zito, uomo di visione, studio e riflessione costante, modello di riferimento per le future generazioni.

 

 

 

Segue il manifesto pubblicato all'interno del Porto delle Grazie e sulla home page del sito internet il 6.7.2017

 

3 Commenti

Una grande festa per il Porto Blu di Roccella Ionica e della Calabria

Una bellissima giornata con un’ampia partecipazione della cittadinanza quella trascorsa lo scorso sabato 24 giugno 2017 al Porto delle Grazie. La cerimonia di presentazione della Bandiera Blu degli Approdi, festeggiata dal Porto quale unico marina fra Calabria e Sicilia insignito di tale prestigioso riconoscimento nel 2017, si è avviata mentre si verificava uno sbarco di migranti coordinato dal locale Ufficio Circondariale Marittimo.

La conferenza, tenuta nella nuova club-house presentata al pubblico nell’occasione – luogo di incontro tra i diportisti che sostano nei mesi invernali – ha visto numerosi relatori che hanno illustrato alle Autorità, alla stampa e ai cittadini presenti, numerosi spunti circa l’evoluzione del Porto delle Grazie e il tema della sostenibilità ambientale, fulcro della giornata.

L’Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira, ha ripercorso le attività compiute dal 2014 – anno di avvio delle attività della Società – con un focus sull’ultimo anno nel quale il controllo della Società è stato trasferito al Comune di Roccella Ionica ed è mutato l’assetto gestionale. Nella sua relazione introduttiva, l’Amministratore Unico della Porto delle Grazie si è soffermato in particolare sul percorso che ha condotto alla certificazione in campo ambientale e al riconoscimento ottenuto dalla FEE Italia.

Successivamente il Responsabile del Demanio del Comune di Roccella Ionica, Lorenzo Surace, ha illustrato le fasi che hanno condotto al potenziamento della struttura portuale prima della concessione demaniale al soggetto gestore, e ha illustrato il progetto del Comune di Roccella Ionica e dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria per la realizzazione di un nuovo sistema di produzione di energia elettrica da moto ondoso, premiato a livello nazionale per la sua innovatività ed al quale ha dato grande visibilità il Sole 24 Ore.

Successivamente il Sindaco del Comune di Roccella Ionica, Giuseppe Certomà ha evidenziato la forte impronta ambientalista che da tempo caratterizza l’attività amministrativa del Comune e ha sottolineato la valenza del Porto delle Grazie quale porta di accesso all'intero territorio metropolitano.

E’ poi intervenuto Padre Francesco Carlino della Parrocchia di San Nicola di Bari di Roccella Ionica, che ha illustrato i principali passaggi dell’enciclica “ Laudato Si’ ” di Papa Francesco, che pone l’uomo e il creato al centro della riflessione del Santo Padre, auspicando che le comunità locali e gli amministratori della cosa pubblica proseguano negli sforzi in campo ambientale.

Un intervento autenticamente metropolitano è stato quello di Fabio Colella del Circolo Velico Reggio nonché Consigliere Federale della F.I.V., che ha incoraggiato il dialogo fra le varie strutture e ha evidenziato la necessità di fare rete in ambito regionale, proponendo idee concrete per lo sviluppo della nautica e della cultura del mare, fra cui la realizzazione di una scuola per istruttori di vela.

Infine è stata la volta del Presidente della FEE Italia, Claudio Mazza, il quale ha manifestato la sua profonda soddisfazione nel prendere parte alla cerimonia di presentazione dell’unica Bandiera Blu degli Approdi conferita in Calabria e Sicilia al Porto delle Grazie, che ha rappresentato un naturale completamento di un progetto per il Porto partito da lontano, nonché il naturale complemento alla Bandiera Blu delle Spiagge ottenuta da 15 anni da parte del Comune di Roccella Ionica.

La serata è proseguita con la cerimonia dell’alzabandiera. I presenti hanno potuto notare, nel percorso che li ha condotti dalla club-house al piazzale antistante il “molo A”, i recentissimi interventi operati dalla Porto delle Grazie S.r.l.: i nuovi mezzi elettrici acquisiti in esecuzione del piano triennale di gestione ambientale, la nuova segnaletica orizzontale a beneficio dei diportisti per consentire la più agevole identificazione delle strutture, le nuove strutture adibite alla raccolta differenziata sui moli, i pannelli informativi previsti dal programma Bandiera Blu, le bandiere dei principali stati di origine dei diportisti apposte nella struttura portuale, e infine un poster illustrativo di nuove attività turistiche in ambito marittimo oltreché pannelli illustrativi su alcuni siti culturali della Riviera dei Gelsomini.

L’alzabandiera ha riguardato tre vessili che da sabato 24 giugno 2017 sventolano al Porto delle Grazie: in primo luogo la Bandiera Blu degli Approdi, in secondo luogo la bandiera della Porto delle Grazie, con evidenza del nuovo logo utilizzato a partire dal 2017, e in terzo luogo una bandiera che racchiude i loghi delle tre istituzioni che – a vario titolo – prendono parte alla vita del Porto delle Grazie, ossia la Regione Calabria, la Città Metropolitana di Reggio Calabria e il Comune di Roccella ionica.

Subito dopo l’alzabandiera è stata celebrata la Santa Messa sul “molo B”, con la presenza della Madonna delle Grazie, cui il porto è dedicato.

La serata, che ha visto la collaborazione della Pro Loco Roccella@Sviluppo nonché la continuativa presenza e copertura mediatica di Radio Roccella con la sua regia mobile “Azzurra”, è proseguita in un’atmosfera gioiosa sulla banchina. In particolare ha avuto luogo la tradizionale sagra del pesce organizzata dal Comitato Maria SS. delle Grazie, con la collaborazione della ditta Sonia Valenti e Maurizio Misiti, e la presenza di centinaia di persone, il tutto con musica dal vivo da parte del locale gruppo degli Amnesia.

Una festa di popolo con la presenza delle istituzioni e il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria, conclusa a tarda sera, per festeggiare un traguardo condiviso con tutta la comunità.

Porto delle Grazie S.r.l. 

Di seguito i ringraziamenti espressi dall’Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l. durante la conferenza tenuta presso la club-house

 

Alle ragazze e ai ragazzi della Porto delle Grazie S.r.l.

Ai professionisti che ci sono stati vicini

A chi ha offerto i propri consigli e a chi ci ha spronato, non a chi ha denigrato noi, la nostra terra, e a chi vorrebbe tutto e subito

Alle Istituzioni, oggi (non solo oggi) presenti, che però vanno spronate a fare di più

Alla FEE Italia, che crede nel fatto che un Porto Blu sia possibile per Roccella Ionica, per la Locride e per la Calabria

 

A chi non c’è più, ma c’è sempre, il Sen. Sisinio Zito  

Foto Porto delle Grazie & Pino Curtale

Di seguito il link al sito RAI - TGR - Calabria del 25.6.2017 - Edizione delle 14.00 (servizio a partire dal minuto 5.13)

http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-c4f46c4c-48d6-490d-81fd-e0ca6b405e46.html#p=0

 

Di seguito il link ai podcast di Radio Roccella, pubblicati il 25.6.2017

http://www.radioroccella.it/podcast/

 

Di seguito il link al servizio di Telemia

http://www.telemia.it/2017/06/porto-delle-grazie-ieri-sventola-la-bandiera-blu-issata-dal-presidente-della-fee-mazza/

 

Di seguito l'articolo apparso su Gazzetta del Sud il 27.6.2017

Download
GdS_27.6.2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 251.4 KB
2 Commenti

Progetto d'innovazione di livello internazionale per il Porto delle Grazie

2 Commenti

Raggio di Sole: oggi 2 luglio alle 14.30 il Porto delle Grazie è in onda su Calabria TV!

Raggio di Sole, alla scoperta del Paradiso Calabria, per il terzo anno consecutivo è al Porto delle Grazie - Marina di Roccella! 

 

Tutti collegati oggi 2 luglio 2017 alle ore 14.30 su Calabria TV (canale 15 del digitale terrestre). E' inoltre previsto lo streming online su www.calabriatv.it

  

 

Lo staff del Porto delle Grazie

0 Commenti

L'Associazione Italiana contro le Leucemie Linfomi e Mieloma - A.I.L. Sezione “Alberto Neri” di Reggio Calabria e Vibo Valentia organizza una crociera speciale

 

 

Continua il viaggio delle imbarcazioni del Progetto AIL "In mare a vele spiegate... Sognando Itaca". Si tratta della undicesima edizione organizzata dalla sezione AIL Sezione "Alberto Neri" di Reggio Calabria e Vibo Valentia ONLUS, iniziativa che rientra nel Progetto Itaca annualmente coordinato dall'AIL Nazionale.

 

Sabato 23 Giugno la dodicesima edizione del progetto "Sognando Itaca" farà tappa al Porto delle Grazie di Roccella Jonica (RC).

 

L'AIL Sezione "Alberto Neri" di Reggio Calabria e Vibo Valentia ONLUS in collaborazione con il Porto delle Grazie e la sezione locale della Lega Navale Italiana, da sempre sensibile e partecipe alle iniziative dell'associazione sul territorio, offrirà a circa 60 tra pazienti, medici, infermieri e volontari AIL impegnati nel reparto di Oncoematologia dell'U.O. Bianchi-Melacrino-Morelli, una minicrociera di qualche ora nelle acque joniche con l'obiettivo di utilizzare la velaterapia quale metodo di riabilitazione psicologica e di miglioramento della qualità della vita.

 

Da una ricerca condotta nell'ambito di queste iniziative realizzate già da diverso tempo sul Lago di Garda si è dimostrato che, a seguito di ogni uscita in barca, la situazione dei pazienti presenta una generale tendenza al miglioramento: una significativa diminuzione del livello d'ansia e di debolezza ed un significativo innalzamento dello stato d'animo e dello stato di salute generale. Inoltre questo tipo di esperienza rappresenta un'occasione di crescita non solo per i pazienti, ma anche per l'equipe curante; in barca infatti è emerso un fondamentale bisogno di relazionarsi e di confrontarsi con l'altro per farsi aiutare, per non perdere la "rotta", per raggiungere insieme il porto e per condividere, in un clima di complicità, le emozioni e le fatiche del percorso. 

I pazienti del Centro di Ematologia, accompagnati dai medici, dagli infermieri e dai volontari AIL, avranno quindi la possibilità di imbarcarsi per vivere l'esperienza di una regata amatoriale nella magnifica cornice della costa antistante Roccella Jonica e di condividere un'esperienza unica, libera e lontana dai luoghi di cura e in un contesto di assoluta reciprocità.

L'emozione più profonda è data infatti dall'equipaggio formato da malati, medici, infermieri, psicologi e skipper professionisti, che vivono insieme un'esperienza unica, lontani dai luoghi di cura e in un contesto di assoluta reciprocità. Come Ulisse, veleggeranno verso Itaca, metafora della vita, non come mèta da raggiungere, ma come viaggio da vivere, che porta con sé momenti di difficoltà e di gioia. Durante il viaggio sarà possibile scoprire territori inesplorati, nuove relazioni, solidarietà, vicinanza e risorse che non si pensava di avere. Noi siamo pronti ad continuare il nostro lungo viaggio nel mare della solidarietà.

 

"In mare a vele spiegate si può riprendere il tempo che a volte la sofferenza ruba"
(in ricordo di Alessandro)

 

Qui di seguito il programma dell'Itaca Day:
10.00 Arrivo partecipanti, accoglienza dei volontari AIL
10:30 Conferenza Stampa presso la House del Porto delle Grazie
10:30 Festa degli Aquiloni
11:30 Imbarco per la Regata
13:30 Rinfresco
15:30 Conclusioni e saluti

 

1 Commenti

Il sollevatore per disabili è in Porto... per un mare accessibile a tutti!!!

 

Ogni nuovo servizio offerto nel Porto delle Grazie - Marina di Roccella ci da' entusiasmo perchè proviamo a dare una risposta alle esigenze dei nostri diportisti. Quanto avvenuto nei giorni scorsi, però, ci rende estremamente felici.

 

Si è tenuta infatti una tappa della circumnavigazione d'Italia in solitaria da parte di un velista disabile motorio agli arti inferiori, Marco Rossato, cui la stampa ha dato ampio risalto. Un vero e proprio Giro d'Italia per un mare accessibile a tutti, organizzato da vari Enti a livello nazionale, con l'impegno attivo per la tappa locridea del Comune di Roccella Ionica, della Lega Navale Italiana - Sez. di Roccella Ionica e del Lions Club di Roccella Ionica. 

 

Non poteva esserci occasione migliore, pertanto, per l'inaugurazione da parte della Porto delle Grazie del nuovo sollevatore per disabili che consente un più agevole accesso al molo principale. L'importante servizio, che ci sta particolarmente a cuore, è realizzato in convenzione con il Comune di Roccella Ionica, da sempre attento alle tematiche sociali, nel quadro di un finanziamento della Regione Calabria.

 

Grazie, dunque, a chi consente di avere un porto e un mare accessibile a tutti!!!

 

Porto delle Grazie S.r.l.

0 Commenti

2.500 like per il Porto delle Grazie - Marina di Roccella da tutto il mondo!!!

Abbiamo ottenuto i nostri primi 2.500 like sulla pagina Facebook!

 

Ci fa piacere condividere con tutti qualche numero: il 93% dei nostri follower è italiano, mentre il 7% è straniero

 

In Italia, la parte del leone la fa la Calabria con il 41% (che equivalgono a 1.015 follower) e dunque è importante evidenziare come il 42% sia costituito da follower al di fuori della nostra Regione (6% solo da Roma). 

 

In Calabria, ottimo il riscontro dalla Locride con il 33% di like complessivi.

 

Reggio Calabria è la prima città per numero di follower (364 pari al 14,6% complessivo) e Roccella Ionica la seconda città (331 pari al 13,2%).

 

La foto che vedete mette in evidenza un nuovo strumento di marketing di cui si è dotata la Società, presente nel front-office del Marina, che aggiorna in tempo reale i follower su Facebook! 

 

Porto delle Grazie S.r.l.

0 Commenti

Il punto sulle navi da crociera nel Porto delle Grazie - Marina di Roccella

A seguito di numerose richieste relative alle navi da mini-crociera che lo scorso anno sono transitate nella Locride facendo scalo al Porto delle Grazie, desideriamo di seguito fornire una corretta informativa sulla situazione attuale.

Dopo aver effettuato una sperimentazione nel corso della stagione 2017, l’armatore della nave da mini-crociera Artemis ha prescelto il Porto delle Grazie, per le stagioni crocieristiche future, come unica sosta in Calabria. Questo dato è importante per il territorio, perché fa comprendere le potenzialità intrinseche della fascia jonica della Calabria in chiave turistica.

Il passaggio da una fase di test ad una vera e propria stagione crocieristica organizzata non è, tuttavia, né semplice né immediato e pertanto non deve stupire che possa intercorrere un lasso di tempo anche ampio per la finalizzazione di ciò che occorre per salvaguardare al meglio gli interessi dei passeggeri coinvolti. Le navi di cui stiamo parlando hanno infatti una stazza che non è quella che tipicamente transita dal Porto delle Grazie e ciò pone gli attori di tale situazione dinanzi a tematiche di conformità tecnico-amministrativa e soprattutto di sicurezza assolutamente nuove. Entrambe le tematiche sono oggetto di un tavolo aperto con l’Autorità Marittima (che sta operando ai massimi livelli e con la massima attenzione), con l’Amministrazione Comunale di Roccella Ionica e con l’Ufficio Demanio del medesimo Comune.

Le tematiche di conformità tecnico-amministrativa si fondano sull’adeguamento a complesse norme internazionali (a titolo esemplificativo: operazioni di frontiera, difesa da attentati, controllo sbarchi e imbarchi, accessibilità alle aree adibite all’imbarco) e si chiuderanno, dopo le necessarie fasi istruttorie che giungeranno sino ad un Decreto del Ministero delle Infrastrutture, in un arco di tempo che normalmente può assorbire fino a due anni. L’Autorità Marittima, che ringraziamo per gli sforzi compiuti, considerando l’eccezionalità della situazione e i risvolti positivi che l’operazione potrà avere sul territorio, ha già espresso una disponibilità di massima ad operare in via di deroga durante questa fase di studio. L’Amministrazione Comunale di Roccella Ionica e l’Ufficio Demanio del medesimo Comune si è inoltre adoperata per dare il supporto documentale e tecnico per la prosecuzione delle attività. Da ultimo anche la Porto delle Grazie S.r.l., nella sua funzione di terminalista, si è dotata del supporto qualificato del Rina Consulting di Genova per non farsi trovare impreparata di fronte all’analisi di questa nuova e delicata fase che potrà consentirà l’accosto – in rada o in porto – di qualsiasi tipologia di imbarcazione passeggeri. Tutte le “grandi” operazioni necessitano di tempi di attesa fisiologici e questa operazione non è da meno, anche perché si deve operare con il massimo rigore.

In aggiunta alle tematiche tecnico-amministrative – e anzi prima ancora rispetto a tali temi – sono da considerare le prescrizioni in tema di sicurezza della navigazione, considerando che le navi anzidette sono tese al traffico passeggeri. In questo quadro, l’approdo all’interno del Porto delle Grazie potrà avvenire solo in una fase successiva (anche perché si deve tenere conto di servizi tecnico nautici del tutto nuovi, come il pilotaggio, tenuto conto del fatto che mai un’imbarcazione di questa stazza ha fatto ingresso in Porto), mentre in una prima fase le navi passeggeri sosteranno esclusivamente in rada. Al momento, l’armatore – coadiuvato da tutti gli attori coinvolti, fermo restando che è comunque il soggetto responsabile di tale attività – sta individuando la migliore soluzione per garantire il sicuro trasbordo dalla rada al Porto e viceversa, sempre al fine di operare in sicurezza in una situazione che non è più di test (come nella stagione 2017) ma che diventerà una vera e propria stagione crocieristica. E’ questo punto, alla data odierna, che sta limitando l’arrivo delle navi da crociera, tenendo conto che occorre bilanciare il tutto con dei normali standard di sostenibilità economica.

 

L’auspicio di tutti è quello di riuscire ad attivare – in una forma più stabile rispetto ad una stagione di test – un servizio che ha destato l’attenzione del grande pubblico verso la Locride, ma tutto quanto dovrà avvenire nel confronto costante con le Autorità coinvolte, senza strappi temporali e senza far leva su accelerazioni che potrebbero risultare deleterie per uno sviluppo di medio-lungo termine che è quello verso cui un’infrastruttura portuale così importante deve tendere.

0 Commenti

Il Porto delle Grazie - Marina di Roccella si prepara alla stagione estiva 2018 festeggiando le Bandiere Blu con un super-record!

Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella si prepara alla stagione estiva 2018 festeggiando le Bandiere Blu con un super-record!

 

Si avvia la stagione estiva 2018 del Porto delle Grazie – Marina di Roccella, all’insegna di una settimana da ricordare.  

 

Lo scorso giovedì 25 maggio, il Porto delle Grazie – Marina di Roccella è stato ospite del Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria Prof. Pasquale Catanoso che, insieme al Direttore Marittimo della Calabria e della Lucania Tirrenica Contrammiraglio Giancarlo Russo, ha introdotto i lavori preparativi di un progetto di logistica green recentemente approvato dalla Regione Calabria. Il progetto abbraccia l’intera area della Locride partendo dal Porto che viene dunque identificato quale vero e proprio hub nei trasporti del comprensorio.

 

Domenica 27 maggio, nel porto turistico della Locride e dell’Area Metropolitana di Reggio Calabria, è stato accolto in sosta tecnica il super-yacht maltese di 49 metri denominato Framura 3, il più grande mai ospitato sinora, in cooperazione con la Rosace Shipping & Forwarding Agency.

 

Da ultimo, nella giornata di lunedì 28 maggio, si è tenuta la manifestazione organizzata insieme al Comune di Roccella Ionica per celebrare l’assegnazione delle due Bandiere Blu 2018 (sedicesimo riconoscimento consecutivo per il Comune e secondo consecutivo per il Porto), nell’ambito della quale – alla presenza dei bambini delle scuole elementari – è stato presentato l’innovativo Seabin, dispositivo automatizzato per la pulizia dello specchio acqueo. Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella è il primo porto italiano ad adottare tale brevetto, invenzione frutto di due surfisti australiani, Andrew Turton e Pete Ceglinski, distribuito in esclusiva dalla società francese Poralu Marine che, con il suo responsabile europeo Simone Germano, ha presenziato all’avvio del macchinario. I volontari dell’associazione M.A.R.E. (Marine Animal Rescue Effort) Calabria hanno intrattenuto le scolaresche con attività di educazione ambientale e giochi in tema di biologia marina e, successivamente, sono stati inoltre illustrati i lavori del Consorzio di Bonifica Alto Ionio Reggino, guidato dal Commissario Avv. Domenico Ferrara, che prosegue negli interventi di tutela e valorizzazione ambientale in ambito portuale.

 

Speriamo sinceramente che le attività di promozione ambientale poste in essere e il susseguirsi di successi nell’accoglienza di imbarcazioni e navi sempre più prestigiose, segnale concreto di una progressiva capacità di attrazione della struttura portuale in ambito regionale, riconosca definitivamente al Porto delle Grazie – Marina di Roccella la dimensione che le compete, quella cioè di “porta” di accesso privilegiato sulla fascia jonica e snodo cruciale anche nel complesso sistema del trasporto turistico organizzato via mare.

 

 

Porto delle Grazie S.r.l.

0 Commenti

Dalla GREen-ENErgy alla green-LOGistic: dal Porto delle Grazie - Marina di Roccella, all'intera Locride

Ospiti del Rettore dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, oggi 25 maggio 2018, una bellissima mattinata fra Ateneo, Imprese, Enti Pubblici, Innovazione & Ambiente.

 

Dal sito dell'Università Mediterranea

 

Presentato il progetto GRE.ENE.LOG

Dalla GREen-ENErgy alla green-LOGistic: dal Porto delle Grazie di Roccella Jonica all’area della Locride

Venerdì 25 maggio presso la Sala degli Organi Collegiali dell’Università Mediterranea, si è svolto l’incontro pubblico di apertura del progetto GRE.ENE.LOG – dalla GREen-ENErgy alla green-LOGistic: dal Porto delle Grazie di Roccella Jonica all’area della Locride. La giornata si è aperta con i saluti di benvenuto del Rettore, prof. Pasquale Catanoso e del Contrammiraglio Giancarlo Russo, comandante della Direzione Marittima di Reggio Calabria.

Il progetto, cofinanziato dalla Regione Calabria su fondi POR Calabria FESR FSE 2014 -2020 – Asse I “promozione della ricerca e dell’innovazione”, si chiuderà alla fine del 2019, e ha l’obiettivo di sperimentare una tecnologia per la produzione dell’energia dalle onde di mare e simulare l’uso diretto di tale energia ‘pulita’ per servizi di trasporto mediante veicoli elettrici.

La tecnologia REWEC3 per la produzione dell’energia è stata brevettata dal prof. Paolo Boccotti (professore emerito dell’Università Mediterranea) e messa a punto da Wavenergy.it (una società Spin-Off della Mediterranea) e dal Laboratorio NOEL dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Essa è in corso di sperimentazione in altri importanti contesti portuali nazionali (Porto di Civitavecchia e Porto di Salerno). Nel progetto GRE.ENE.LOG. si propone di utilizzare l’energia prodotta per alimentare veicoli elettrici per la mobilità di persone e merci, nell’intera area della Locride.

In sintesi, l’idea è quella di utilizzare l’energia pulita prodotta dal mare (green energy) per garantire la mobilità sostenibile in un’area in prossimità di un porto (green logistic). Il progetto pertanto è in linea con gli orientamenti nazionali ed internazionali per promuovere lo sviluppo sostenibile.

Nel progetto si sta analizzando il caso studio del Porto delle Grazie di Roccella Jonica, tra i principali porti turistici della costa ionica calabrese. Il porto ha recentemente ricevuto numerosi riconoscimenti ed attestazioni per l’elevata attenzione alle tematiche ambientali.

Il progetto vede coinvolti partner accademici, quali l’Università Mediterranea, e tecnico – industriali quali lo Studio di ingegneria Cirianni e la Green Power snc. Il coordinamento del progetto è affidato alla società Wavenergy.it s.r.l., Spin-Off dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

L’incontro è stato finalizzato a presentare la struttura del progetto illustrando i primi risultati ottenuti a cura dei rappresentanti dei partner di progetto ossia il prof. Felice Arena e il prof. Antonino Vitetta (con i proff. Romolo, Musolino, Failla, Fiamma, Rindone, Malara, Croce) per l’Università Mediterranea, l’ing. Francis Cirianni, gli ingg. Igor Bruzzese e Francesco Careri della Green Power e l’ing. Roberta Iannolo (con gli ingg. Laface e Santoro) per la Wavenergy.it. Sono stati inoltre presenti all’incontro il Dott. Vittorio Zito vicesindaco del Comune di Roccella Jonica e il Dott. Giorgio Sotira l’amministratore unico della Porto delle Grazie S.r.l. (società partecipata dal Comune di Roccella Ionica, aderente a Confindustria Reggio Calabria, che gestisce in concessione il porto), i quali hanno rimarcato le numerose attività in campo ambientale promosse sia dal Comune che dal Porto delle Grazie, evidenziando come questo progetto prosegua su una linea che coniuga sperimentazione e sostenibilità e può tracciare un percorso per la creazione di un vero e proprio hub della Locride e della costa jonica.

All’incontro era presente anche il Presidente dei Giovani Industriali di Reggio Calabria, Dott. Samuele Furfaro, che ha rimarcato – nel solco di altre recenti iniziative con l’Università e di altre esperienze molto positive riscontrate nel Comune di Roccella Ionica – come dalla sinergia fattiva tra Istituzioni Locali, Imprese e Ateneo, possano nascere idee e sviluppi che consentono di agire su temi strategici per lo sviluppo del sistema produttivo locale, in questo caso con una grande attenzione alle tematiche ambientali.

Ha concluso i lavori il prof. Marcello Zimbone, Prorettore Vicario dell’Università Mediterranea, esprimendo apprezzamento per il progetto che trasferisce studi dei ricercatori dell’università reggina al territorio, in sinergia con pubbliche amministrazioni, imprese e professionisti.

Link al comunicato dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria

http://www.unirc.it/comunicazione/articoli/19367/energia-dalle-onde-per-la-green-mobility-foto

 

Nella foto, da sinistra verso destra

C.F. Donato Zito, Prof. Alessandra Romolo, Prof. Marcello Zimbone, C.A. Giancarlo Russo, Prof. Pasquale Catanoso, Prof. Felice Arena, Dott. Vittorio Zito, Dott. Giorgio Sotira 

 

Link ai principali siti e testate che hanno lanciato la notizia

http://www.strettoweb.com/2018/05/mediterranea-progetto-gre-ene-log/707971/

http://www.cn24tv.it/news/174075/alla-mediterranea-si-presenta-il-progetto-grenelog.html

http://www.strill.it/archivio/notizie-archivio/2018/05/reggio-calabria-alluniversita-mediterranea-presentato-il-progetto-gre-ene-log/

 

 

0 Commenti

Il primo Seabin d'Italia è al Porto delle Grazie - Marina di Roccella! Lo festeggiamo con uno splendido video!

Ecco il nostro modo di festeggiare la Bandiera Blu 2018 degli Approdi Turistici!

 

E' arrivato in Porto il primo Seabin destinato all'Italia e gli amici del Seabin Project - "elettrizzati" dal progetto di creazione di energia da moto ondoso, esempio di innovazione e attenzione all'ambiente - lo hanno voluto celebrare così, con questo splendido video di cui ci hanno omaggiato!

 

Si tratta di una novità cercata e fortemente voluta fin dalla sua sperimentazione. La prima richiesta di questo sistema risale infatti al 25 maggio 2016. 

 

Non vediamo l'ora di installarlo e di procedere all'inaugurazione di questo dispositivo che consente di dare una mano concreta all'ambiente!

 

 


0 Commenti

Il Porto delle Grazie - Marina di Roccella conquista la Bandiera Blu 2018 degli Approdi Turistici

"Siamo felicissimi di aver conseguito anche nel 2018 la Bandiera Blu per gli Approdi Turistici e siamo il Porto più a Sud d’Italia. Non era né semplice né scontato e crediamo che la FEE Italia abbia apprezzato lo sforzo continuo e l’attenzione in campo ambientale. Tante le novità in tema di ecosostenibilità per questa stagione e ci fa piacere evidenziarne due. E’ in viaggio dalla Francia verso Roccella Ionica il “Seabin”, un dispositivo brevettato che consentirà l’automatizzazione della pulizia dello specchio acqueo e saremo il primo porto d’Italia a beneficiare di tale macchinario che seguiamo da due anni, sin dalla fase di sperimentazione. Inoltre è stata recentemente avviata la collaborazione con il Consorzio di Bonifica Alto Ionio Reggino per realizzare interventi di tutela e valorizzazione ambientale in ambito portuale. E’ così, con i fatti, che intendiamo onorare la nostra Bandiera Blu proseguendo in un concreto e sostenibile percorso di gestione ambientale."  

Giorgio Sotira - Amministratore Unico Porto delle Grazie S.r.l. 

 

 

Link al comunicato stampa del Comune di Roccella Ionica

http://www.comune.roccella.rc.it/dettaglio.asp?id_a=22377

 

0 Commenti

Teatro Cilea di Reggio Calabria: Officina dell'Arte e il Porto delle Grazie avviano una collaborazione per valorizzare i punti di forza del territorio

Una nuova sinergia per valorizzare cultura e una delle risorse naturali più belle della Calabria. L’Officina dell’Arte e il Porto delle Grazie - Marina di Roccella hanno avviato una collaborazione per “continuare a portare in riva allo Stretto una stagione ricca e appassionante”.

“Pensiamo che questa cooperazione fra la Città capoluogo e la nostra struttura diportistica sulla fascia costiera Jonica colga appieno due necessità manifestate dal nostro territorio – spiega l’amministratore unico Giorgio Sotira - da un lato sorreggere, attraverso la forza della rete e del lavoro di squadra, la vocazione naturale della nostra Regione, ossia cultura e turismo quali elementi centrale di attrattività; dall'altro, favorire la conoscenza di quegli eventi e di quelle eccellenze che esistono nell'ambito della Città Metropolitana di Reggio Calabria".

Una collaborazione che mette a confronto professionisti di questa terra che vogliono incentivare “un percorso lavorativo che sviluppa una forte imprenditoria in molteplici settori dell’economia del Paese” secondo il leader della compagnia teatrale “Officina dell’Arte” Peppe Piromalli pronto insieme ad Antonio Malaspina e a tutto lo staff a partire con la stagione artistica al teatro “Francesco Cilea” sabato 21 Ottobrecon lo spettacolo “Cattivissimo Max” dell’attore romano Max Giusti.

“Insieme all’amministratore Sotira, abbiamo creato un binomio tra due entità importanti di questa terra per far conoscere i nostri tesori, le preziose risorse umane e paesaggistiche ed aprire le porte ad un target interessato a conoscere realtà ancora poco note. Il Porto delle Grazie - Marina di Roccella con 450 posti barca fino a 50 metri di lunghezza, è la più grande infrastruttura da diporto della Città Metropolitana di Reggio Calabria e, nel 2017, la struttura portuale si è distinta per essere stata insignita dell'unica Bandiera Blu degli Approdi Turistici fra Calabria e Sicilia.

La relazione tra mondo imprenditoriale e quello culturale-artistico – conclude l’attore Piromalli - attraverso forme eterogenee che arrivano a toccare direttamente anche i big della distribuzione, diventa una chiave interessante per aprire nuovi asset espressivi e si inserisce all’interno di un consolidato rapporto della catena con i tesori artistici, architettonici e culturali dei nostri territori”.

Principali link:

http://www.strettoweb.com/2017/10/roccella-rc-officina-dellarte-e-il-porto-delle-grazie-hanno-avviato-una-collaborazione/615774/

http://www.strill.it/le-news/2017/10/reggio-calabria-officina-dellarte-e-porto-delle-grazie-sinergia-per-il-cilea/

http://ildispaccio.it/reggio-calabria/159608-sinergia-artistica-imprenditoria-officina-dell-arte-e-porto-delle-grazie-marina-di-roccella-insieme-per-la-stagione-artistica-del-cilea

http://www.cn24tv.it/news/162376/teatro-cilea-sinergia-artistica-imprenditoria-per-la-nuova-stagione-artistica.html

 

0 Commenti

Il Porto delle Grazie festeggia il suo primo anno su FB con il concerto inaugurale del Roccella Jazz Festival!

Un anno fa il Porto delle Grazie avviava il proprio canale Facebook. A distanza di un anno, ben 2.000 amici si sono collegati al nostro profilo, facendo del Porto delle Grazie il primo Marina calabrese sul popolare social network. Molto varia e significativa è la composizione dei fan: in primo luogo abbiamo la città di Reggio Calabria (con ben il 16%) seguita da Roccella Ionica (9%), Roma (5%) e Milano (4%); è inoltre importante segnalare la presenza di fan esteri (5%).

Oggi 12 agosto 2017, al Porto delle Grazie, si terrà alle ore 22.00 il concerto inaugurale del Roccella Jazz con il Kinga Glyk Trio. L'ingresso è gratuito.

Infine, sempre oggi, Reggio TV (Canale 14) trasmetterà un servizio dal Porto delle Grazie nell'ambito delle news delle ore 14.00, 17.00, 20.30 e 23.00.

0 Commenti

John Elkann, Presidente del Gruppo Fiat, ospite del Porto delle Grazie - Marina di Roccella!

Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella nella giornata di ieri, 22 luglio 2017, ha accolto in via riservata John Elkann, Presidente del Gruppo Fiat. A bordo di un’elegante imbarcazione in legno durante una breve vacanza con i propri familiari, l’illustre ospite ha ricevuto nel corso della serata la visita dello staff della Porto delle Grazie S.r.l. Il Presidente Elkann, al quale sono stati regalati alcuni prodotti tipici a base di bergamotto, ha manifestato la propria curiosità su alcuni aspetti del Porto e di Roccella Ionica, soffermandosi sul Castello Carafa recentemente inaugurato dopo i lavori di restauro e ben visibile dalla struttura portuale.

Si chiude una settimana davvero importante – ha dichiarato l’Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira – che ha visto la presenza nella nostra struttura delle telecamere di Rai Uno con la trasmissione Linea Blu, nonché la presenza di un numero record di imbarcazioni di turisti in transito, fra cui la graditissima visita di John Elkann e della sua famiglia. Notiamo sempre più attenzione da parte della collettività verso il nostro lavoro, che oggi – dopo mesi di semina sotto il profilo operativo e di marketing – diventa maggiormente visibile e apprezzato. Andiamo avanti nella stagione 2017 e invitiamo tutti a vivere insieme a noi il Porto delle Grazie sia come luogo dedicato alla nautica e alle escursioni turistiche e marittime, sia come luogo dove passeggiare e trascorrere piacevolmente qualche ora estiva nei locali e luoghi d’incontro che abbiamo attivato e che sono operativi fino a tarda sera ”.

0 Commenti

RAI Uno con Linea Blu e Donatella Bianchi al Porto delle Grazie - Marina di Roccella!

Una visita speciale oggi al Porto delle Grazie - Marina di Roccella! Le telecamere di RAI Uno, con Linea Blu e la sua conduttrice Donatella Bianchi hanno visitato il nostro porto. 

Tanti gli argomenti toccati nel corso di un'intervista con l'Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira, nelle varie banchine del Porto: dalla bandiera blu ai servizi portuali, dal progetto innovativo del Comune di Roccella Ionica per la creazione di energia pulita dal moto ondoso al dragaggio con conseguente ripascimento delle spiagge.

Appena sarà nota la data della trasmissione la condivideremo con tutti coloro che ci seguono. Intanto, grazie a Linea Blu, a Donatella Bianchi & a tutto lo staff di RAI Uno per la loro graditissima visita!!! 

0 Commenti

Giornale della Vela: "il Porto delle Grazie - Marina di Roccella è una perla sulle coste calabresi"!

Il Giornale della Vela ha dedicato uno splendido articolo al Porto delle Grazie - Marina di Roccella, definito una perla sulle coste calabresi

 

La prestigiosa rivista nautica ha richiamato gli articoli dedicati al Porto durante il 2016 e ha evidenziato il percorso seguito nel campo della sostenibilità ambientale, il nuovo dragaggio e la politica tariffaria a vantaggio degli ormeggi invernali.

 

Link all'articolo del Giornale della Vela

http://www.giornaledellavela.com/news/2017/07/14/porto-delle-grazie-marina-di-roccella-una-perla-sulle-coste-calabresi/ 

2 Commenti

Giornale della Vela: "il Porto delle Grazie - Marina di Roccella è una perla sulle coste calabresi"!

Il Giornale della Vela ha dedicato uno splendido articolo al Porto delle Grazie - Marina di Roccella, definito una perla sulle coste calabresi

 

La prestigiosa rivista nautica ha richiamato gli articoli dedicati al Porto durante il 2016 e ha evidenziato il percorso seguito nel campo della sostenibilità ambientale, il nuovo dragaggio e la politica tariffaria a vantaggio degli ormeggi invernali.

 

Link all'articolo del Giornale della Vela

http://www.giornaledellavela.com/news/2017/07/14/porto-delle-grazie-marina-di-roccella-una-perla-sulle-coste-calabresi/ 

0 Commenti

Raggio di Sole: oggi 12 luglio alle 15.30 Roccella Ionica e il Porto delle Grazie sono in onda!

Oggi al Porto delle Grazie abbiamo avuto la gradita visita di Lino Polimeni, noto autore e conduttore televisivo, impegnato nella lodevole battaglia volta a far scoprire gli angoli positivi della nostra Regione.

 

La trasmissione Raggio di Sole, alla scoperta del Paradiso Calabria, dopo la visita in Porto, ha dedicato ulteriore spazio a Roccella Ionica e più precisamente al Palazzo Carafa,

 

Il servizio andrà in onda oggi, 12 luglio 2017, alle ore 15.30 su Calabria TV (canale 15 del digitale terrestre), nonchè a livello nazionale sui canali 824 e 76. Inoltre è previsto lo streming online su www.calabriatv.net

 

Grazie ancora Lino per la passione che metti nel tuo lavoro e per il servizio che rendi alla nostra Calabria!!! Dopo la tua prima visita lo scorso anno, ci auguriamo di rivederti presto! 

 

Lo staff del Porto delle Grazie

0 Commenti

Unindustria Calabria: Turismo e innovazione, il Porto delle Grazie di Roccella si conferma modello d’eccellenza

Da Unindustria Calabria. Link: http://www.unindustriacalabria.it/?p=8982

 

Reggio Calabria, 10 luglio 2017 – L’attività di rafforzamento e rilancio del Porto delle Grazie – Marina di Roccella, ossia la più grande struttura dedicata al diporto nella Città metropolitana di Reggio Calabria dotata di 450 posti barca, passa anche attraverso le vie, virtuose, dell’innovazione e della sostenibilità.

E’ in questo contesto, infatti, che si inserisce l’ambizioso progetto di livello internazionale destinato proprio all’approdo turistico reggino (la cui società di gestione, la “Porto delle Grazie Srl”, è un nuovo associato di Confindustria Reggio Calabria), condotto dal Comune di Roccella e dall’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria.

Un’azione che è valsa per l’amministrazione comunale il premio “Amico del Mare 2017”, prestigioso riconoscimento assegnato da Legambiente, per il suo carattere fortemente innovativo e la componente, fondamentale, della sostenibilità energetica. Il progetto (unico nel suo genere a livello mondiale nel contesto di un marina) consentirà l’utilizzo nel Porto delle Grazie di un brevetto messo a punto dall’ateneo reggino capace di generare energia attraverso il moto ondoso del mare. Il dispositivo, peraltro, si inserisce perfettamente nel quadro delle misure per l’ammodernamento e il rilancio delle infrastrutture portuali di rilevanza regionale, previste nell’ambito delle linee di finanziamento del Por Calabria Fesr-Fse 2014-2020.

Innovazione e valorizzazione in chiave turistica e ricettiva dell’infrastruttura vanno di pari passo. Un connubio che ha consentito al Porto delle Grazie di conquistare la prestigiosa “Bandiera Blu degli Approdi 2017”, unico scalo fra Calabria e Sicilia a ricevere tale ambito riconoscimento. Un traguardo giunto al culmine di un percorso avviato nel 2014 dalla Società di gestione e dal Comune di Roccella Ionica in cui sono stati posti al centro dell’azione, il potenziamento della struttura portuale e la riqualificazione in chiave sostenibile e moderna del patrimonio ambientale.

“Siamo davvero soddisfatti – commenta l’amministratore unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira, – perché stiamo gradualmente raggiungendo tutti gli step che ci siamo prefissati all’inizio di questa avventura. Il Porto delle Grazie è oggi una splendida realtà nel panorama turistico e infrastrutturale della Calabria, in grado di accogliere nel migliore dei modi turisti, visitatori e diportisti che ogni anno affollano questo litorale. Nell’ultimo anno abbiamo ospitato oltre 1500 imbarcazioni in transito e abbiamo avviato il nostro posizionamento sul fronte della destagionalizzazione, che ci consente di offrire servizi adeguati anche d’inverno e che si sta traducendo in un significativo incremento di contratti d’ormeggio per la bassa stagione, anche da parte di diportisti stranieri. I recenti traguardi ci consentono di consolidare quanto di buono è stato fatto fino ad oggi e rilanciare con maggior slancio l’attività futura. Occorre in particolare fare leva sulle grandi imbarcazioni che sostano sempre più di frequente nel Porto anche sulla scia delle prime visite da parte di navi da mini-crociera. Continuiamo su questa strada – sottolinea Sotira – lavorando per portare lustro a questo territorio, alla più vasta area della Città metropolitana di Reggio e all’intera Calabria. Ci piace ricordare, inoltre, – conclude l’amministratore unico – la figura del senatore Sisinio Zito, scomparso un anno fa ma il cui ricordo rimarrà per sempre indelebile per la passione, l’impegno e la caparbietà con le quali si è battuto per la crescita del Porto delle Grazie e l’attuazione di politiche di sviluppo in grado di esaltare il patrimonio ambientale di questo territorio”.

“Siamo felici di poter annoverare all’interno della nostra territoriale la società che gestisce il Porto delle Grazie – commenta il vicepresidente di Confindustria Reggio Calabria, Filippo Arecchi – perché si tratta di una realtà, peraltro pubblico-privata, che adotta un modello operativo e una visione che si sposano perfettamente con i valori e la mission portati avanti da Confindustria. L’azione della nostra associazione trarrà, senza dubbio, nuovo slancio dalla collaborazione con il Porto delle Grazie, specie sui fronti, importantissimi per l’economia e l’occupazione nel territorio reggino, del turismo, della ricettività, dell’innovazione e dello sviluppo sostenibile. Siamo certi che Giorgio Sotira e tutto il gruppo che opera all’interno della società di gestione, saprà affrontare nel migliore dei modi l’arduo compito di perpetrare l’azione del senatore Zito sull’importante infrastruttura di Roccella che sempre più attenzione merita da parte della Città metropolitana di Reggio e di tutta la Calabria”.

2 Commenti

In ricordo di chi non c'è più, ma c'è sempre, il Sen. Sisinio Zito

 

 

"La visione noi non ce l'abbiamo innata, la visione non ce la dà nessuno, dobbiamo noi studiare le cose".

 

A un anno dalla Sua scomparsa, lo staff della Porto delle Grazie S.r.l. e dei suoi partner ricorda il Senatore Sisinio Zito, uomo di visione, studio e riflessione costante, modello di riferimento per le future generazioni.

 

 

 

Segue il manifesto pubblicato all'interno del Porto delle Grazie e sulla home page del sito internet il 6.7.2017

 

3 Commenti

Una grande festa per il Porto Blu di Roccella Ionica e della Calabria

Una bellissima giornata con un’ampia partecipazione della cittadinanza quella trascorsa lo scorso sabato 24 giugno 2017 al Porto delle Grazie. La cerimonia di presentazione della Bandiera Blu degli Approdi, festeggiata dal Porto quale unico marina fra Calabria e Sicilia insignito di tale prestigioso riconoscimento nel 2017, si è avviata mentre si verificava uno sbarco di migranti coordinato dal locale Ufficio Circondariale Marittimo.

La conferenza, tenuta nella nuova club-house presentata al pubblico nell’occasione – luogo di incontro tra i diportisti che sostano nei mesi invernali – ha visto numerosi relatori che hanno illustrato alle Autorità, alla stampa e ai cittadini presenti, numerosi spunti circa l’evoluzione del Porto delle Grazie e il tema della sostenibilità ambientale, fulcro della giornata.

L’Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira, ha ripercorso le attività compiute dal 2014 – anno di avvio delle attività della Società – con un focus sull’ultimo anno nel quale il controllo della Società è stato trasferito al Comune di Roccella Ionica ed è mutato l’assetto gestionale. Nella sua relazione introduttiva, l’Amministratore Unico della Porto delle Grazie si è soffermato in particolare sul percorso che ha condotto alla certificazione in campo ambientale e al riconoscimento ottenuto dalla FEE Italia.

Successivamente il Responsabile del Demanio del Comune di Roccella Ionica, Lorenzo Surace, ha illustrato le fasi che hanno condotto al potenziamento della struttura portuale prima della concessione demaniale al soggetto gestore, e ha illustrato il progetto del Comune di Roccella Ionica e dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria per la realizzazione di un nuovo sistema di produzione di energia elettrica da moto ondoso, premiato a livello nazionale per la sua innovatività ed al quale ha dato grande visibilità il Sole 24 Ore.

Successivamente il Sindaco del Comune di Roccella Ionica, Giuseppe Certomà ha evidenziato la forte impronta ambientalista che da tempo caratterizza l’attività amministrativa del Comune e ha sottolineato la valenza del Porto delle Grazie quale porta di accesso all'intero territorio metropolitano.

E’ poi intervenuto Padre Francesco Carlino della Parrocchia di San Nicola di Bari di Roccella Ionica, che ha illustrato i principali passaggi dell’enciclica “ Laudato Si’ ” di Papa Francesco, che pone l’uomo e il creato al centro della riflessione del Santo Padre, auspicando che le comunità locali e gli amministratori della cosa pubblica proseguano negli sforzi in campo ambientale.

Un intervento autenticamente metropolitano è stato quello di Fabio Colella del Circolo Velico Reggio nonché Consigliere Federale della F.I.V., che ha incoraggiato il dialogo fra le varie strutture e ha evidenziato la necessità di fare rete in ambito regionale, proponendo idee concrete per lo sviluppo della nautica e della cultura del mare, fra cui la realizzazione di una scuola per istruttori di vela.

Infine è stata la volta del Presidente della FEE Italia, Claudio Mazza, il quale ha manifestato la sua profonda soddisfazione nel prendere parte alla cerimonia di presentazione dell’unica Bandiera Blu degli Approdi conferita in Calabria e Sicilia al Porto delle Grazie, che ha rappresentato un naturale completamento di un progetto per il Porto partito da lontano, nonché il naturale complemento alla Bandiera Blu delle Spiagge ottenuta da 15 anni da parte del Comune di Roccella Ionica.

La serata è proseguita con la cerimonia dell’alzabandiera. I presenti hanno potuto notare, nel percorso che li ha condotti dalla club-house al piazzale antistante il “molo A”, i recentissimi interventi operati dalla Porto delle Grazie S.r.l.: i nuovi mezzi elettrici acquisiti in esecuzione del piano triennale di gestione ambientale, la nuova segnaletica orizzontale a beneficio dei diportisti per consentire la più agevole identificazione delle strutture, le nuove strutture adibite alla raccolta differenziata sui moli, i pannelli informativi previsti dal programma Bandiera Blu, le bandiere dei principali stati di origine dei diportisti apposte nella struttura portuale, e infine un poster illustrativo di nuove attività turistiche in ambito marittimo oltreché pannelli illustrativi su alcuni siti culturali della Riviera dei Gelsomini.

L’alzabandiera ha riguardato tre vessili che da sabato 24 giugno 2017 sventolano al Porto delle Grazie: in primo luogo la Bandiera Blu degli Approdi, in secondo luogo la bandiera della Porto delle Grazie, con evidenza del nuovo logo utilizzato a partire dal 2017, e in terzo luogo una bandiera che racchiude i loghi delle tre istituzioni che – a vario titolo – prendono parte alla vita del Porto delle Grazie, ossia la Regione Calabria, la Città Metropolitana di Reggio Calabria e il Comune di Roccella ionica.

Subito dopo l’alzabandiera è stata celebrata la Santa Messa sul “molo B”, con la presenza della Madonna delle Grazie, cui il porto è dedicato.

La serata, che ha visto la collaborazione della Pro Loco Roccella@Sviluppo nonché la continuativa presenza e copertura mediatica di Radio Roccella con la sua regia mobile “Azzurra”, è proseguita in un’atmosfera gioiosa sulla banchina. In particolare ha avuto luogo la tradizionale sagra del pesce organizzata dal Comitato Maria SS. delle Grazie, con la collaborazione della ditta Sonia Valenti e Maurizio Misiti, e la presenza di centinaia di persone, il tutto con musica dal vivo da parte del locale gruppo degli Amnesia.

Una festa di popolo con la presenza delle istituzioni e il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria, conclusa a tarda sera, per festeggiare un traguardo condiviso con tutta la comunità.

Porto delle Grazie S.r.l. 

Di seguito i ringraziamenti espressi dall’Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l. durante la conferenza tenuta presso la club-house

 

Alle ragazze e ai ragazzi della Porto delle Grazie S.r.l.

Ai professionisti che ci sono stati vicini

A chi ha offerto i propri consigli e a chi ci ha spronato, non a chi ha denigrato noi, la nostra terra, e a chi vorrebbe tutto e subito

Alle Istituzioni, oggi (non solo oggi) presenti, che però vanno spronate a fare di più

Alla FEE Italia, che crede nel fatto che un Porto Blu sia possibile per Roccella Ionica, per la Locride e per la Calabria

 

A chi non c’è più, ma c’è sempre, il Sen. Sisinio Zito  

Foto Porto delle Grazie & Pino Curtale

Di seguito il link al sito RAI - TGR - Calabria del 25.6.2017 - Edizione delle 14.00 (servizio a partire dal minuto 5.13)

http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-c4f46c4c-48d6-490d-81fd-e0ca6b405e46.html#p=0

 

Di seguito il link ai podcast di Radio Roccella, pubblicati il 25.6.2017

http://www.radioroccella.it/podcast/

 

Di seguito il link al servizio di Telemia

http://www.telemia.it/2017/06/porto-delle-grazie-ieri-sventola-la-bandiera-blu-issata-dal-presidente-della-fee-mazza/

 

Di seguito l'articolo apparso su Gazzetta del Sud il 27.6.2017

Download
GdS_27.6.2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 251.4 KB
2 Commenti

Progetto d'innovazione di livello internazionale per il Porto delle Grazie

2 Commenti

Raggio di Sole: oggi 2 luglio alle 14.30 il Porto delle Grazie è in onda su Calabria TV!

Raggio di Sole, alla scoperta del Paradiso Calabria, per il terzo anno consecutivo è al Porto delle Grazie - Marina di Roccella! 

 

Tutti collegati oggi 2 luglio 2017 alle ore 14.30 su Calabria TV (canale 15 del digitale terrestre). E' inoltre previsto lo streming online su www.calabriatv.it

  

 

Lo staff del Porto delle Grazie

0 Commenti

L'Associazione Italiana contro le Leucemie Linfomi e Mieloma - A.I.L. Sezione “Alberto Neri” di Reggio Calabria e Vibo Valentia organizza una crociera speciale

 

 

Continua il viaggio delle imbarcazioni del Progetto AIL "In mare a vele spiegate... Sognando Itaca". Si tratta della undicesima edizione organizzata dalla sezione AIL Sezione "Alberto Neri" di Reggio Calabria e Vibo Valentia ONLUS, iniziativa che rientra nel Progetto Itaca annualmente coordinato dall'AIL Nazionale.

 

Sabato 23 Giugno la dodicesima edizione del progetto "Sognando Itaca" farà tappa al Porto delle Grazie di Roccella Jonica (RC).

 

L'AIL Sezione "Alberto Neri" di Reggio Calabria e Vibo Valentia ONLUS in collaborazione con il Porto delle Grazie e la sezione locale della Lega Navale Italiana, da sempre sensibile e partecipe alle iniziative dell'associazione sul territorio, offrirà a circa 60 tra pazienti, medici, infermieri e volontari AIL impegnati nel reparto di Oncoematologia dell'U.O. Bianchi-Melacrino-Morelli, una minicrociera di qualche ora nelle acque joniche con l'obiettivo di utilizzare la velaterapia quale metodo di riabilitazione psicologica e di miglioramento della qualità della vita.

 

Da una ricerca condotta nell'ambito di queste iniziative realizzate già da diverso tempo sul Lago di Garda si è dimostrato che, a seguito di ogni uscita in barca, la situazione dei pazienti presenta una generale tendenza al miglioramento: una significativa diminuzione del livello d'ansia e di debolezza ed un significativo innalzamento dello stato d'animo e dello stato di salute generale. Inoltre questo tipo di esperienza rappresenta un'occasione di crescita non solo per i pazienti, ma anche per l'equipe curante; in barca infatti è emerso un fondamentale bisogno di relazionarsi e di confrontarsi con l'altro per farsi aiutare, per non perdere la "rotta", per raggiungere insieme il porto e per condividere, in un clima di complicità, le emozioni e le fatiche del percorso. 

I pazienti del Centro di Ematologia, accompagnati dai medici, dagli infermieri e dai volontari AIL, avranno quindi la possibilità di imbarcarsi per vivere l'esperienza di una regata amatoriale nella magnifica cornice della costa antistante Roccella Jonica e di condividere un'esperienza unica, libera e lontana dai luoghi di cura e in un contesto di assoluta reciprocità.

L'emozione più profonda è data infatti dall'equipaggio formato da malati, medici, infermieri, psicologi e skipper professionisti, che vivono insieme un'esperienza unica, lontani dai luoghi di cura e in un contesto di assoluta reciprocità. Come Ulisse, veleggeranno verso Itaca, metafora della vita, non come mèta da raggiungere, ma come viaggio da vivere, che porta con sé momenti di difficoltà e di gioia. Durante il viaggio sarà possibile scoprire territori inesplorati, nuove relazioni, solidarietà, vicinanza e risorse che non si pensava di avere. Noi siamo pronti ad continuare il nostro lungo viaggio nel mare della solidarietà.

 

"In mare a vele spiegate si può riprendere il tempo che a volte la sofferenza ruba"
(in ricordo di Alessandro)

 

Qui di seguito il programma dell'Itaca Day:
10.00 Arrivo partecipanti, accoglienza dei volontari AIL
10:30 Conferenza Stampa presso la House del Porto delle Grazie
10:30 Festa degli Aquiloni
11:30 Imbarco per la Regata
13:30 Rinfresco
15:30 Conclusioni e saluti

 

1 Commenti

Il sollevatore per disabili è in Porto... per un mare accessibile a tutti!!!

 

Ogni nuovo servizio offerto nel Porto delle Grazie - Marina di Roccella ci da' entusiasmo perchè proviamo a dare una risposta alle esigenze dei nostri diportisti. Quanto avvenuto nei giorni scorsi, però, ci rende estremamente felici.

 

Si è tenuta infatti una tappa della circumnavigazione d'Italia in solitaria da parte di un velista disabile motorio agli arti inferiori, Marco Rossato, cui la stampa ha dato ampio risalto. Un vero e proprio Giro d'Italia per un mare accessibile a tutti, organizzato da vari Enti a livello nazionale, con l'impegno attivo per la tappa locridea del Comune di Roccella Ionica, della Lega Navale Italiana - Sez. di Roccella Ionica e del Lions Club di Roccella Ionica. 

 

Non poteva esserci occasione migliore, pertanto, per l'inaugurazione da parte della Porto delle Grazie del nuovo sollevatore per disabili che consente un più agevole accesso al molo principale. L'importante servizio, che ci sta particolarmente a cuore, è realizzato in convenzione con il Comune di Roccella Ionica, da sempre attento alle tematiche sociali, nel quadro di un finanziamento della Regione Calabria.

 

Grazie, dunque, a chi consente di avere un porto e un mare accessibile a tutti!!!

 

Porto delle Grazie S.r.l.

0 Commenti

2.500 like per il Porto delle Grazie - Marina di Roccella da tutto il mondo!!!

Abbiamo ottenuto i nostri primi 2.500 like sulla pagina Facebook!

 

Ci fa piacere condividere con tutti qualche numero: il 93% dei nostri follower è italiano, mentre il 7% è straniero

 

In Italia, la parte del leone la fa la Calabria con il 41% (che equivalgono a 1.015 follower) e dunque è importante evidenziare come il 42% sia costituito da follower al di fuori della nostra Regione (6% solo da Roma). 

 

In Calabria, ottimo il riscontro dalla Locride con il 33% di like complessivi.

 

Reggio Calabria è la prima città per numero di follower (364 pari al 14,6% complessivo) e Roccella Ionica la seconda città (331 pari al 13,2%).

 

La foto che vedete mette in evidenza un nuovo strumento di marketing di cui si è dotata la Società, presente nel front-office del Marina, che aggiorna in tempo reale i follower su Facebook! 

 

Porto delle Grazie S.r.l.

0 Commenti

Il punto sulle navi da crociera nel Porto delle Grazie - Marina di Roccella

A seguito di numerose richieste relative alle navi da mini-crociera che lo scorso anno sono transitate nella Locride facendo scalo al Porto delle Grazie, desideriamo di seguito fornire una corretta informativa sulla situazione attuale.

Dopo aver effettuato una sperimentazione nel corso della stagione 2017, l’armatore della nave da mini-crociera Artemis ha prescelto il Porto delle Grazie, per le stagioni crocieristiche future, come unica sosta in Calabria. Questo dato è importante per il territorio, perché fa comprendere le potenzialità intrinseche della fascia jonica della Calabria in chiave turistica.

Il passaggio da una fase di test ad una vera e propria stagione crocieristica organizzata non è, tuttavia, né semplice né immediato e pertanto non deve stupire che possa intercorrere un lasso di tempo anche ampio per la finalizzazione di ciò che occorre per salvaguardare al meglio gli interessi dei passeggeri coinvolti. Le navi di cui stiamo parlando hanno infatti una stazza che non è quella che tipicamente transita dal Porto delle Grazie e ciò pone gli attori di tale situazione dinanzi a tematiche di conformità tecnico-amministrativa e soprattutto di sicurezza assolutamente nuove. Entrambe le tematiche sono oggetto di un tavolo aperto con l’Autorità Marittima (che sta operando ai massimi livelli e con la massima attenzione), con l’Amministrazione Comunale di Roccella Ionica e con l’Ufficio Demanio del medesimo Comune.

Le tematiche di conformità tecnico-amministrativa si fondano sull’adeguamento a complesse norme internazionali (a titolo esemplificativo: operazioni di frontiera, difesa da attentati, controllo sbarchi e imbarchi, accessibilità alle aree adibite all’imbarco) e si chiuderanno, dopo le necessarie fasi istruttorie che giungeranno sino ad un Decreto del Ministero delle Infrastrutture, in un arco di tempo che normalmente può assorbire fino a due anni. L’Autorità Marittima, che ringraziamo per gli sforzi compiuti, considerando l’eccezionalità della situazione e i risvolti positivi che l’operazione potrà avere sul territorio, ha già espresso una disponibilità di massima ad operare in via di deroga durante questa fase di studio. L’Amministrazione Comunale di Roccella Ionica e l’Ufficio Demanio del medesimo Comune si è inoltre adoperata per dare il supporto documentale e tecnico per la prosecuzione delle attività. Da ultimo anche la Porto delle Grazie S.r.l., nella sua funzione di terminalista, si è dotata del supporto qualificato del Rina Consulting di Genova per non farsi trovare impreparata di fronte all’analisi di questa nuova e delicata fase che potrà consentirà l’accosto – in rada o in porto – di qualsiasi tipologia di imbarcazione passeggeri. Tutte le “grandi” operazioni necessitano di tempi di attesa fisiologici e questa operazione non è da meno, anche perché si deve operare con il massimo rigore.

In aggiunta alle tematiche tecnico-amministrative – e anzi prima ancora rispetto a tali temi – sono da considerare le prescrizioni in tema di sicurezza della navigazione, considerando che le navi anzidette sono tese al traffico passeggeri. In questo quadro, l’approdo all’interno del Porto delle Grazie potrà avvenire solo in una fase successiva (anche perché si deve tenere conto di servizi tecnico nautici del tutto nuovi, come il pilotaggio, tenuto conto del fatto che mai un’imbarcazione di questa stazza ha fatto ingresso in Porto), mentre in una prima fase le navi passeggeri sosteranno esclusivamente in rada. Al momento, l’armatore – coadiuvato da tutti gli attori coinvolti, fermo restando che è comunque il soggetto responsabile di tale attività – sta individuando la migliore soluzione per garantire il sicuro trasbordo dalla rada al Porto e viceversa, sempre al fine di operare in sicurezza in una situazione che non è più di test (come nella stagione 2017) ma che diventerà una vera e propria stagione crocieristica. E’ questo punto, alla data odierna, che sta limitando l’arrivo delle navi da crociera, tenendo conto che occorre bilanciare il tutto con dei normali standard di sostenibilità economica.

 

L’auspicio di tutti è quello di riuscire ad attivare – in una forma più stabile rispetto ad una stagione di test – un servizio che ha destato l’attenzione del grande pubblico verso la Locride, ma tutto quanto dovrà avvenire nel confronto costante con le Autorità coinvolte, senza strappi temporali e senza far leva su accelerazioni che potrebbero risultare deleterie per uno sviluppo di medio-lungo termine che è quello verso cui un’infrastruttura portuale così importante deve tendere.

0 Commenti

Il Porto delle Grazie - Marina di Roccella si prepara alla stagione estiva 2018 festeggiando le Bandiere Blu con un super-record!

Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella si prepara alla stagione estiva 2018 festeggiando le Bandiere Blu con un super-record!

 

Si avvia la stagione estiva 2018 del Porto delle Grazie – Marina di Roccella, all’insegna di una settimana da ricordare.  

 

Lo scorso giovedì 25 maggio, il Porto delle Grazie – Marina di Roccella è stato ospite del Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria Prof. Pasquale Catanoso che, insieme al Direttore Marittimo della Calabria e della Lucania Tirrenica Contrammiraglio Giancarlo Russo, ha introdotto i lavori preparativi di un progetto di logistica green recentemente approvato dalla Regione Calabria. Il progetto abbraccia l’intera area della Locride partendo dal Porto che viene dunque identificato quale vero e proprio hub nei trasporti del comprensorio.

 

Domenica 27 maggio, nel porto turistico della Locride e dell’Area Metropolitana di Reggio Calabria, è stato accolto in sosta tecnica il super-yacht maltese di 49 metri denominato Framura 3, il più grande mai ospitato sinora, in cooperazione con la Rosace Shipping & Forwarding Agency.

 

Da ultimo, nella giornata di lunedì 28 maggio, si è tenuta la manifestazione organizzata insieme al Comune di Roccella Ionica per celebrare l’assegnazione delle due Bandiere Blu 2018 (sedicesimo riconoscimento consecutivo per il Comune e secondo consecutivo per il Porto), nell’ambito della quale – alla presenza dei bambini delle scuole elementari – è stato presentato l’innovativo Seabin, dispositivo automatizzato per la pulizia dello specchio acqueo. Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella è il primo porto italiano ad adottare tale brevetto, invenzione frutto di due surfisti australiani, Andrew Turton e Pete Ceglinski, distribuito in esclusiva dalla società francese Poralu Marine che, con il suo responsabile europeo Simone Germano, ha presenziato all’avvio del macchinario. I volontari dell’associazione M.A.R.E. (Marine Animal Rescue Effort) Calabria hanno intrattenuto le scolaresche con attività di educazione ambientale e giochi in tema di biologia marina e, successivamente, sono stati inoltre illustrati i lavori del Consorzio di Bonifica Alto Ionio Reggino, guidato dal Commissario Avv. Domenico Ferrara, che prosegue negli interventi di tutela e valorizzazione ambientale in ambito portuale.

 

Speriamo sinceramente che le attività di promozione ambientale poste in essere e il susseguirsi di successi nell’accoglienza di imbarcazioni e navi sempre più prestigiose, segnale concreto di una progressiva capacità di attrazione della struttura portuale in ambito regionale, riconosca definitivamente al Porto delle Grazie – Marina di Roccella la dimensione che le compete, quella cioè di “porta” di accesso privilegiato sulla fascia jonica e snodo cruciale anche nel complesso sistema del trasporto turistico organizzato via mare.

 

 

Porto delle Grazie S.r.l.

0 Commenti

Dalla GREen-ENErgy alla green-LOGistic: dal Porto delle Grazie - Marina di Roccella, all'intera Locride

Ospiti del Rettore dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, oggi 25 maggio 2018, una bellissima mattinata fra Ateneo, Imprese, Enti Pubblici, Innovazione & Ambiente.

 

Dal sito dell'Università Mediterranea

 

Presentato il progetto GRE.ENE.LOG

Dalla GREen-ENErgy alla green-LOGistic: dal Porto delle Grazie di Roccella Jonica all’area della Locride

Venerdì 25 maggio presso la Sala degli Organi Collegiali dell’Università Mediterranea, si è svolto l’incontro pubblico di apertura del progetto GRE.ENE.LOG – dalla GREen-ENErgy alla green-LOGistic: dal Porto delle Grazie di Roccella Jonica all’area della Locride. La giornata si è aperta con i saluti di benvenuto del Rettore, prof. Pasquale Catanoso e del Contrammiraglio Giancarlo Russo, comandante della Direzione Marittima di Reggio Calabria.

Il progetto, cofinanziato dalla Regione Calabria su fondi POR Calabria FESR FSE 2014 -2020 – Asse I “promozione della ricerca e dell’innovazione”, si chiuderà alla fine del 2019, e ha l’obiettivo di sperimentare una tecnologia per la produzione dell’energia dalle onde di mare e simulare l’uso diretto di tale energia ‘pulita’ per servizi di trasporto mediante veicoli elettrici.

La tecnologia REWEC3 per la produzione dell’energia è stata brevettata dal prof. Paolo Boccotti (professore emerito dell’Università Mediterranea) e messa a punto da Wavenergy.it (una società Spin-Off della Mediterranea) e dal Laboratorio NOEL dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Essa è in corso di sperimentazione in altri importanti contesti portuali nazionali (Porto di Civitavecchia e Porto di Salerno). Nel progetto GRE.ENE.LOG. si propone di utilizzare l’energia prodotta per alimentare veicoli elettrici per la mobilità di persone e merci, nell’intera area della Locride.

In sintesi, l’idea è quella di utilizzare l’energia pulita prodotta dal mare (green energy) per garantire la mobilità sostenibile in un’area in prossimità di un porto (green logistic). Il progetto pertanto è in linea con gli orientamenti nazionali ed internazionali per promuovere lo sviluppo sostenibile.

Nel progetto si sta analizzando il caso studio del Porto delle Grazie di Roccella Jonica, tra i principali porti turistici della costa ionica calabrese. Il porto ha recentemente ricevuto numerosi riconoscimenti ed attestazioni per l’elevata attenzione alle tematiche ambientali.

Il progetto vede coinvolti partner accademici, quali l’Università Mediterranea, e tecnico – industriali quali lo Studio di ingegneria Cirianni e la Green Power snc. Il coordinamento del progetto è affidato alla società Wavenergy.it s.r.l., Spin-Off dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

L’incontro è stato finalizzato a presentare la struttura del progetto illustrando i primi risultati ottenuti a cura dei rappresentanti dei partner di progetto ossia il prof. Felice Arena e il prof. Antonino Vitetta (con i proff. Romolo, Musolino, Failla, Fiamma, Rindone, Malara, Croce) per l’Università Mediterranea, l’ing. Francis Cirianni, gli ingg. Igor Bruzzese e Francesco Careri della Green Power e l’ing. Roberta Iannolo (con gli ingg. Laface e Santoro) per la Wavenergy.it. Sono stati inoltre presenti all’incontro il Dott. Vittorio Zito vicesindaco del Comune di Roccella Jonica e il Dott. Giorgio Sotira l’amministratore unico della Porto delle Grazie S.r.l. (società partecipata dal Comune di Roccella Ionica, aderente a Confindustria Reggio Calabria, che gestisce in concessione il porto), i quali hanno rimarcato le numerose attività in campo ambientale promosse sia dal Comune che dal Porto delle Grazie, evidenziando come questo progetto prosegua su una linea che coniuga sperimentazione e sostenibilità e può tracciare un percorso per la creazione di un vero e proprio hub della Locride e della costa jonica.

All’incontro era presente anche il Presidente dei Giovani Industriali di Reggio Calabria, Dott. Samuele Furfaro, che ha rimarcato – nel solco di altre recenti iniziative con l’Università e di altre esperienze molto positive riscontrate nel Comune di Roccella Ionica – come dalla sinergia fattiva tra Istituzioni Locali, Imprese e Ateneo, possano nascere idee e sviluppi che consentono di agire su temi strategici per lo sviluppo del sistema produttivo locale, in questo caso con una grande attenzione alle tematiche ambientali.

Ha concluso i lavori il prof. Marcello Zimbone, Prorettore Vicario dell’Università Mediterranea, esprimendo apprezzamento per il progetto che trasferisce studi dei ricercatori dell’università reggina al territorio, in sinergia con pubbliche amministrazioni, imprese e professionisti.

Link al comunicato dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria

http://www.unirc.it/comunicazione/articoli/19367/energia-dalle-onde-per-la-green-mobility-foto

 

Nella foto, da sinistra verso destra

C.F. Donato Zito, Prof. Alessandra Romolo, Prof. Marcello Zimbone, C.A. Giancarlo Russo, Prof. Pasquale Catanoso, Prof. Felice Arena, Dott. Vittorio Zito, Dott. Giorgio Sotira 

 

Link ai principali siti e testate che hanno lanciato la notizia

http://www.strettoweb.com/2018/05/mediterranea-progetto-gre-ene-log/707971/

http://www.cn24tv.it/news/174075/alla-mediterranea-si-presenta-il-progetto-grenelog.html

http://www.strill.it/archivio/notizie-archivio/2018/05/reggio-calabria-alluniversita-mediterranea-presentato-il-progetto-gre-ene-log/

 

 

0 Commenti

Il primo Seabin d'Italia è al Porto delle Grazie - Marina di Roccella! Lo festeggiamo con uno splendido video!

Ecco il nostro modo di festeggiare la Bandiera Blu 2018 degli Approdi Turistici!

 

E' arrivato in Porto il primo Seabin destinato all'Italia e gli amici del Seabin Project - "elettrizzati" dal progetto di creazione di energia da moto ondoso, esempio di innovazione e attenzione all'ambiente - lo hanno voluto celebrare così, con questo splendido video di cui ci hanno omaggiato!

 

Si tratta di una novità cercata e fortemente voluta fin dalla sua sperimentazione. La prima richiesta di questo sistema risale infatti al 25 maggio 2016. 

 

Non vediamo l'ora di installarlo e di procedere all'inaugurazione di questo dispositivo che consente di dare una mano concreta all'ambiente!

 

 


0 Commenti

Il Porto delle Grazie - Marina di Roccella conquista la Bandiera Blu 2018 degli Approdi Turistici

"Siamo felicissimi di aver conseguito anche nel 2018 la Bandiera Blu per gli Approdi Turistici e siamo il Porto più a Sud d’Italia. Non era né semplice né scontato e crediamo che la FEE Italia abbia apprezzato lo sforzo continuo e l’attenzione in campo ambientale. Tante le novità in tema di ecosostenibilità per questa stagione e ci fa piacere evidenziarne due. E’ in viaggio dalla Francia verso Roccella Ionica il “Seabin”, un dispositivo brevettato che consentirà l’automatizzazione della pulizia dello specchio acqueo e saremo il primo porto d’Italia a beneficiare di tale macchinario che seguiamo da due anni, sin dalla fase di sperimentazione. Inoltre è stata recentemente avviata la collaborazione con il Consorzio di Bonifica Alto Ionio Reggino per realizzare interventi di tutela e valorizzazione ambientale in ambito portuale. E’ così, con i fatti, che intendiamo onorare la nostra Bandiera Blu proseguendo in un concreto e sostenibile percorso di gestione ambientale."  

Giorgio Sotira - Amministratore Unico Porto delle Grazie S.r.l. 

 

 

Link al comunicato stampa del Comune di Roccella Ionica

http://www.comune.roccella.rc.it/dettaglio.asp?id_a=22377

 

0 Commenti

Teatro Cilea di Reggio Calabria: Officina dell'Arte e il Porto delle Grazie avviano una collaborazione per valorizzare i punti di forza del territorio

Una nuova sinergia per valorizzare cultura e una delle risorse naturali più belle della Calabria. L’Officina dell’Arte e il Porto delle Grazie - Marina di Roccella hanno avviato una collaborazione per “continuare a portare in riva allo Stretto una stagione ricca e appassionante”.

“Pensiamo che questa cooperazione fra la Città capoluogo e la nostra struttura diportistica sulla fascia costiera Jonica colga appieno due necessità manifestate dal nostro territorio – spiega l’amministratore unico Giorgio Sotira - da un lato sorreggere, attraverso la forza della rete e del lavoro di squadra, la vocazione naturale della nostra Regione, ossia cultura e turismo quali elementi centrale di attrattività; dall'altro, favorire la conoscenza di quegli eventi e di quelle eccellenze che esistono nell'ambito della Città Metropolitana di Reggio Calabria".

Una collaborazione che mette a confronto professionisti di questa terra che vogliono incentivare “un percorso lavorativo che sviluppa una forte imprenditoria in molteplici settori dell’economia del Paese” secondo il leader della compagnia teatrale “Officina dell’Arte” Peppe Piromalli pronto insieme ad Antonio Malaspina e a tutto lo staff a partire con la stagione artistica al teatro “Francesco Cilea” sabato 21 Ottobrecon lo spettacolo “Cattivissimo Max” dell’attore romano Max Giusti.

“Insieme all’amministratore Sotira, abbiamo creato un binomio tra due entità importanti di questa terra per far conoscere i nostri tesori, le preziose risorse umane e paesaggistiche ed aprire le porte ad un target interessato a conoscere realtà ancora poco note. Il Porto delle Grazie - Marina di Roccella con 450 posti barca fino a 50 metri di lunghezza, è la più grande infrastruttura da diporto della Città Metropolitana di Reggio Calabria e, nel 2017, la struttura portuale si è distinta per essere stata insignita dell'unica Bandiera Blu degli Approdi Turistici fra Calabria e Sicilia.

La relazione tra mondo imprenditoriale e quello culturale-artistico – conclude l’attore Piromalli - attraverso forme eterogenee che arrivano a toccare direttamente anche i big della distribuzione, diventa una chiave interessante per aprire nuovi asset espressivi e si inserisce all’interno di un consolidato rapporto della catena con i tesori artistici, architettonici e culturali dei nostri territori”.

Principali link:

http://www.strettoweb.com/2017/10/roccella-rc-officina-dellarte-e-il-porto-delle-grazie-hanno-avviato-una-collaborazione/615774/

http://www.strill.it/le-news/2017/10/reggio-calabria-officina-dellarte-e-porto-delle-grazie-sinergia-per-il-cilea/

http://ildispaccio.it/reggio-calabria/159608-sinergia-artistica-imprenditoria-officina-dell-arte-e-porto-delle-grazie-marina-di-roccella-insieme-per-la-stagione-artistica-del-cilea

http://www.cn24tv.it/news/162376/teatro-cilea-sinergia-artistica-imprenditoria-per-la-nuova-stagione-artistica.html

 

0 Commenti

Il Porto delle Grazie festeggia il suo primo anno su FB con il concerto inaugurale del Roccella Jazz Festival!

Un anno fa il Porto delle Grazie avviava il proprio canale Facebook. A distanza di un anno, ben 2.000 amici si sono collegati al nostro profilo, facendo del Porto delle Grazie il primo Marina calabrese sul popolare social network. Molto varia e significativa è la composizione dei fan: in primo luogo abbiamo la città di Reggio Calabria (con ben il 16%) seguita da Roccella Ionica (9%), Roma (5%) e Milano (4%); è inoltre importante segnalare la presenza di fan esteri (5%).

Oggi 12 agosto 2017, al Porto delle Grazie, si terrà alle ore 22.00 il concerto inaugurale del Roccella Jazz con il Kinga Glyk Trio. L'ingresso è gratuito.

Infine, sempre oggi, Reggio TV (Canale 14) trasmetterà un servizio dal Porto delle Grazie nell'ambito delle news delle ore 14.00, 17.00, 20.30 e 23.00.

0 Commenti

John Elkann, Presidente del Gruppo Fiat, ospite del Porto delle Grazie - Marina di Roccella!

Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella nella giornata di ieri, 22 luglio 2017, ha accolto in via riservata John Elkann, Presidente del Gruppo Fiat. A bordo di un’elegante imbarcazione in legno durante una breve vacanza con i propri familiari, l’illustre ospite ha ricevuto nel corso della serata la visita dello staff della Porto delle Grazie S.r.l. Il Presidente Elkann, al quale sono stati regalati alcuni prodotti tipici a base di bergamotto, ha manifestato la propria curiosità su alcuni aspetti del Porto e di Roccella Ionica, soffermandosi sul Castello Carafa recentemente inaugurato dopo i lavori di restauro e ben visibile dalla struttura portuale.

Si chiude una settimana davvero importante – ha dichiarato l’Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira – che ha visto la presenza nella nostra struttura delle telecamere di Rai Uno con la trasmissione Linea Blu, nonché la presenza di un numero record di imbarcazioni di turisti in transito, fra cui la graditissima visita di John Elkann e della sua famiglia. Notiamo sempre più attenzione da parte della collettività verso il nostro lavoro, che oggi – dopo mesi di semina sotto il profilo operativo e di marketing – diventa maggiormente visibile e apprezzato. Andiamo avanti nella stagione 2017 e invitiamo tutti a vivere insieme a noi il Porto delle Grazie sia come luogo dedicato alla nautica e alle escursioni turistiche e marittime, sia come luogo dove passeggiare e trascorrere piacevolmente qualche ora estiva nei locali e luoghi d’incontro che abbiamo attivato e che sono operativi fino a tarda sera ”.

0 Commenti

RAI Uno con Linea Blu e Donatella Bianchi al Porto delle Grazie - Marina di Roccella!

Una visita speciale oggi al Porto delle Grazie - Marina di Roccella! Le telecamere di RAI Uno, con Linea Blu e la sua conduttrice Donatella Bianchi hanno visitato il nostro porto. 

Tanti gli argomenti toccati nel corso di un'intervista con l'Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira, nelle varie banchine del Porto: dalla bandiera blu ai servizi portuali, dal progetto innovativo del Comune di Roccella Ionica per la creazione di energia pulita dal moto ondoso al dragaggio con conseguente ripascimento delle spiagge.

Appena sarà nota la data della trasmissione la condivideremo con tutti coloro che ci seguono. Intanto, grazie a Linea Blu, a Donatella Bianchi & a tutto lo staff di RAI Uno per la loro graditissima visita!!! 

0 Commenti

Giornale della Vela: "il Porto delle Grazie - Marina di Roccella è una perla sulle coste calabresi"!

Il Giornale della Vela ha dedicato uno splendido articolo al Porto delle Grazie - Marina di Roccella, definito una perla sulle coste calabresi

 

La prestigiosa rivista nautica ha richiamato gli articoli dedicati al Porto durante il 2016 e ha evidenziato il percorso seguito nel campo della sostenibilità ambientale, il nuovo dragaggio e la politica tariffaria a vantaggio degli ormeggi invernali.

 

Link all'articolo del Giornale della Vela

http://www.giornaledellavela.com/news/2017/07/14/porto-delle-grazie-marina-di-roccella-una-perla-sulle-coste-calabresi/ 

2 Commenti

Giornale della Vela: "il Porto delle Grazie - Marina di Roccella è una perla sulle coste calabresi"!

Il Giornale della Vela ha dedicato uno splendido articolo al Porto delle Grazie - Marina di Roccella, definito una perla sulle coste calabresi

 

La prestigiosa rivista nautica ha richiamato gli articoli dedicati al Porto durante il 2016 e ha evidenziato il percorso seguito nel campo della sostenibilità ambientale, il nuovo dragaggio e la politica tariffaria a vantaggio degli ormeggi invernali.

 

Link all'articolo del Giornale della Vela

http://www.giornaledellavela.com/news/2017/07/14/porto-delle-grazie-marina-di-roccella-una-perla-sulle-coste-calabresi/ 

0 Commenti

Raggio di Sole: oggi 12 luglio alle 15.30 Roccella Ionica e il Porto delle Grazie sono in onda!

Oggi al Porto delle Grazie abbiamo avuto la gradita visita di Lino Polimeni, noto autore e conduttore televisivo, impegnato nella lodevole battaglia volta a far scoprire gli angoli positivi della nostra Regione.

 

La trasmissione Raggio di Sole, alla scoperta del Paradiso Calabria, dopo la visita in Porto, ha dedicato ulteriore spazio a Roccella Ionica e più precisamente al Palazzo Carafa,

 

Il servizio andrà in onda oggi, 12 luglio 2017, alle ore 15.30 su Calabria TV (canale 15 del digitale terrestre), nonchè a livello nazionale sui canali 824 e 76. Inoltre è previsto lo streming online su www.calabriatv.net

 

Grazie ancora Lino per la passione che metti nel tuo lavoro e per il servizio che rendi alla nostra Calabria!!! Dopo la tua prima visita lo scorso anno, ci auguriamo di rivederti presto! 

 

Lo staff del Porto delle Grazie

0 Commenti

Unindustria Calabria: Turismo e innovazione, il Porto delle Grazie di Roccella si conferma modello d’eccellenza

Da Unindustria Calabria. Link: http://www.unindustriacalabria.it/?p=8982

 

Reggio Calabria, 10 luglio 2017 – L’attività di rafforzamento e rilancio del Porto delle Grazie – Marina di Roccella, ossia la più grande struttura dedicata al diporto nella Città metropolitana di Reggio Calabria dotata di 450 posti barca, passa anche attraverso le vie, virtuose, dell’innovazione e della sostenibilità.

E’ in questo contesto, infatti, che si inserisce l’ambizioso progetto di livello internazionale destinato proprio all’approdo turistico reggino (la cui società di gestione, la “Porto delle Grazie Srl”, è un nuovo associato di Confindustria Reggio Calabria), condotto dal Comune di Roccella e dall’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria.

Un’azione che è valsa per l’amministrazione comunale il premio “Amico del Mare 2017”, prestigioso riconoscimento assegnato da Legambiente, per il suo carattere fortemente innovativo e la componente, fondamentale, della sostenibilità energetica. Il progetto (unico nel suo genere a livello mondiale nel contesto di un marina) consentirà l’utilizzo nel Porto delle Grazie di un brevetto messo a punto dall’ateneo reggino capace di generare energia attraverso il moto ondoso del mare. Il dispositivo, peraltro, si inserisce perfettamente nel quadro delle misure per l’ammodernamento e il rilancio delle infrastrutture portuali di rilevanza regionale, previste nell’ambito delle linee di finanziamento del Por Calabria Fesr-Fse 2014-2020.

Innovazione e valorizzazione in chiave turistica e ricettiva dell’infrastruttura vanno di pari passo. Un connubio che ha consentito al Porto delle Grazie di conquistare la prestigiosa “Bandiera Blu degli Approdi 2017”, unico scalo fra Calabria e Sicilia a ricevere tale ambito riconoscimento. Un traguardo giunto al culmine di un percorso avviato nel 2014 dalla Società di gestione e dal Comune di Roccella Ionica in cui sono stati posti al centro dell’azione, il potenziamento della struttura portuale e la riqualificazione in chiave sostenibile e moderna del patrimonio ambientale.

“Siamo davvero soddisfatti – commenta l’amministratore unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira, – perché stiamo gradualmente raggiungendo tutti gli step che ci siamo prefissati all’inizio di questa avventura. Il Porto delle Grazie è oggi una splendida realtà nel panorama turistico e infrastrutturale della Calabria, in grado di accogliere nel migliore dei modi turisti, visitatori e diportisti che ogni anno affollano questo litorale. Nell’ultimo anno abbiamo ospitato oltre 1500 imbarcazioni in transito e abbiamo avviato il nostro posizionamento sul fronte della destagionalizzazione, che ci consente di offrire servizi adeguati anche d’inverno e che si sta traducendo in un significativo incremento di contratti d’ormeggio per la bassa stagione, anche da parte di diportisti stranieri. I recenti traguardi ci consentono di consolidare quanto di buono è stato fatto fino ad oggi e rilanciare con maggior slancio l’attività futura. Occorre in particolare fare leva sulle grandi imbarcazioni che sostano sempre più di frequente nel Porto anche sulla scia delle prime visite da parte di navi da mini-crociera. Continuiamo su questa strada – sottolinea Sotira – lavorando per portare lustro a questo territorio, alla più vasta area della Città metropolitana di Reggio e all’intera Calabria. Ci piace ricordare, inoltre, – conclude l’amministratore unico – la figura del senatore Sisinio Zito, scomparso un anno fa ma il cui ricordo rimarrà per sempre indelebile per la passione, l’impegno e la caparbietà con le quali si è battuto per la crescita del Porto delle Grazie e l’attuazione di politiche di sviluppo in grado di esaltare il patrimonio ambientale di questo territorio”.

“Siamo felici di poter annoverare all’interno della nostra territoriale la società che gestisce il Porto delle Grazie – commenta il vicepresidente di Confindustria Reggio Calabria, Filippo Arecchi – perché si tratta di una realtà, peraltro pubblico-privata, che adotta un modello operativo e una visione che si sposano perfettamente con i valori e la mission portati avanti da Confindustria. L’azione della nostra associazione trarrà, senza dubbio, nuovo slancio dalla collaborazione con il Porto delle Grazie, specie sui fronti, importantissimi per l’economia e l’occupazione nel territorio reggino, del turismo, della ricettività, dell’innovazione e dello sviluppo sostenibile. Siamo certi che Giorgio Sotira e tutto il gruppo che opera all’interno della società di gestione, saprà affrontare nel migliore dei modi l’arduo compito di perpetrare l’azione del senatore Zito sull’importante infrastruttura di Roccella che sempre più attenzione merita da parte della Città metropolitana di Reggio e di tutta la Calabria”.

2 Commenti

In ricordo di chi non c'è più, ma c'è sempre, il Sen. Sisinio Zito

 

 

"La visione noi non ce l'abbiamo innata, la visione non ce la dà nessuno, dobbiamo noi studiare le cose".

 

A un anno dalla Sua scomparsa, lo staff della Porto delle Grazie S.r.l. e dei suoi partner ricorda il Senatore Sisinio Zito, uomo di visione, studio e riflessione costante, modello di riferimento per le future generazioni.

 

 

 

Segue il manifesto pubblicato all'interno del Porto delle Grazie e sulla home page del sito internet il 6.7.2017

 

3 Commenti

Una grande festa per il Porto Blu di Roccella Ionica e della Calabria

Una bellissima giornata con un’ampia partecipazione della cittadinanza quella trascorsa lo scorso sabato 24 giugno 2017 al Porto delle Grazie. La cerimonia di presentazione della Bandiera Blu degli Approdi, festeggiata dal Porto quale unico marina fra Calabria e Sicilia insignito di tale prestigioso riconoscimento nel 2017, si è avviata mentre si verificava uno sbarco di migranti coordinato dal locale Ufficio Circondariale Marittimo.

La conferenza, tenuta nella nuova club-house presentata al pubblico nell’occasione – luogo di incontro tra i diportisti che sostano nei mesi invernali – ha visto numerosi relatori che hanno illustrato alle Autorità, alla stampa e ai cittadini presenti, numerosi spunti circa l’evoluzione del Porto delle Grazie e il tema della sostenibilità ambientale, fulcro della giornata.

L’Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l., Giorgio Sotira, ha ripercorso le attività compiute dal 2014 – anno di avvio delle attività della Società – con un focus sull’ultimo anno nel quale il controllo della Società è stato trasferito al Comune di Roccella Ionica ed è mutato l’assetto gestionale. Nella sua relazione introduttiva, l’Amministratore Unico della Porto delle Grazie si è soffermato in particolare sul percorso che ha condotto alla certificazione in campo ambientale e al riconoscimento ottenuto dalla FEE Italia.

Successivamente il Responsabile del Demanio del Comune di Roccella Ionica, Lorenzo Surace, ha illustrato le fasi che hanno condotto al potenziamento della struttura portuale prima della concessione demaniale al soggetto gestore, e ha illustrato il progetto del Comune di Roccella Ionica e dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria per la realizzazione di un nuovo sistema di produzione di energia elettrica da moto ondoso, premiato a livello nazionale per la sua innovatività ed al quale ha dato grande visibilità il Sole 24 Ore.

Successivamente il Sindaco del Comune di Roccella Ionica, Giuseppe Certomà ha evidenziato la forte impronta ambientalista che da tempo caratterizza l’attività amministrativa del Comune e ha sottolineato la valenza del Porto delle Grazie quale porta di accesso all'intero territorio metropolitano.

E’ poi intervenuto Padre Francesco Carlino della Parrocchia di San Nicola di Bari di Roccella Ionica, che ha illustrato i principali passaggi dell’enciclica “ Laudato Si’ ” di Papa Francesco, che pone l’uomo e il creato al centro della riflessione del Santo Padre, auspicando che le comunità locali e gli amministratori della cosa pubblica proseguano negli sforzi in campo ambientale.

Un intervento autenticamente metropolitano è stato quello di Fabio Colella del Circolo Velico Reggio nonché Consigliere Federale della F.I.V., che ha incoraggiato il dialogo fra le varie strutture e ha evidenziato la necessità di fare rete in ambito regionale, proponendo idee concrete per lo sviluppo della nautica e della cultura del mare, fra cui la realizzazione di una scuola per istruttori di vela.

Infine è stata la volta del Presidente della FEE Italia, Claudio Mazza, il quale ha manifestato la sua profonda soddisfazione nel prendere parte alla cerimonia di presentazione dell’unica Bandiera Blu degli Approdi conferita in Calabria e Sicilia al Porto delle Grazie, che ha rappresentato un naturale completamento di un progetto per il Porto partito da lontano, nonché il naturale complemento alla Bandiera Blu delle Spiagge ottenuta da 15 anni da parte del Comune di Roccella Ionica.

La serata è proseguita con la cerimonia dell’alzabandiera. I presenti hanno potuto notare, nel percorso che li ha condotti dalla club-house al piazzale antistante il “molo A”, i recentissimi interventi operati dalla Porto delle Grazie S.r.l.: i nuovi mezzi elettrici acquisiti in esecuzione del piano triennale di gestione ambientale, la nuova segnaletica orizzontale a beneficio dei diportisti per consentire la più agevole identificazione delle strutture, le nuove strutture adibite alla raccolta differenziata sui moli, i pannelli informativi previsti dal programma Bandiera Blu, le bandiere dei principali stati di origine dei diportisti apposte nella struttura portuale, e infine un poster illustrativo di nuove attività turistiche in ambito marittimo oltreché pannelli illustrativi su alcuni siti culturali della Riviera dei Gelsomini.

L’alzabandiera ha riguardato tre vessili che da sabato 24 giugno 2017 sventolano al Porto delle Grazie: in primo luogo la Bandiera Blu degli Approdi, in secondo luogo la bandiera della Porto delle Grazie, con evidenza del nuovo logo utilizzato a partire dal 2017, e in terzo luogo una bandiera che racchiude i loghi delle tre istituzioni che – a vario titolo – prendono parte alla vita del Porto delle Grazie, ossia la Regione Calabria, la Città Metropolitana di Reggio Calabria e il Comune di Roccella ionica.

Subito dopo l’alzabandiera è stata celebrata la Santa Messa sul “molo B”, con la presenza della Madonna delle Grazie, cui il porto è dedicato.

La serata, che ha visto la collaborazione della Pro Loco Roccella@Sviluppo nonché la continuativa presenza e copertura mediatica di Radio Roccella con la sua regia mobile “Azzurra”, è proseguita in un’atmosfera gioiosa sulla banchina. In particolare ha avuto luogo la tradizionale sagra del pesce organizzata dal Comitato Maria SS. delle Grazie, con la collaborazione della ditta Sonia Valenti e Maurizio Misiti, e la presenza di centinaia di persone, il tutto con musica dal vivo da parte del locale gruppo degli Amnesia.

Una festa di popolo con la presenza delle istituzioni e il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria, conclusa a tarda sera, per festeggiare un traguardo condiviso con tutta la comunità.

Porto delle Grazie S.r.l. 

Di seguito i ringraziamenti espressi dall’Amministratore Unico della Porto delle Grazie S.r.l. durante la conferenza tenuta presso la club-house

 

Alle ragazze e ai ragazzi della Porto delle Grazie S.r.l.

Ai professionisti che ci sono stati vicini

A chi ha offerto i propri consigli e a chi ci ha spronato, non a chi ha denigrato noi, la nostra terra, e a chi vorrebbe tutto e subito

Alle Istituzioni, oggi (non solo oggi) presenti, che però vanno spronate a fare di più

Alla FEE Italia, che crede nel fatto che un Porto Blu sia possibile per Roccella Ionica, per la Locride e per la Calabria

 

A chi non c’è più, ma c’è sempre, il Sen. Sisinio Zito  

Foto Porto delle Grazie & Pino Curtale

Di seguito il link al sito RAI - TGR - Calabria del 25.6.2017 - Edizione delle 14.00 (servizio a partire dal minuto 5.13)

http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-c4f46c4c-48d6-490d-81fd-e0ca6b405e46.html#p=0

 

Di seguito il link ai podcast di Radio Roccella, pubblicati il 25.6.2017

http://www.radioroccella.it/podcast/

 

Di seguito il link al servizio di Telemia

http://www.telemia.it/2017/06/porto-delle-grazie-ieri-sventola-la-bandiera-blu-issata-dal-presidente-della-fee-mazza/

 

Di seguito l'articolo apparso su Gazzetta del Sud il 27.6.2017

Download
GdS_27.6.2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 251.4 KB
2 Commenti

Progetto d'innovazione di livello internazionale per il Porto delle Grazie

2 Commenti